Bari: al via il progetto "Costruire con la musica"

Presentazione del Progetto "Costruire con la musica", la seconda raccolta nazionale di strumenti musicali  per aiutare i bambini più svantaggiati delle periferie.

Bari, 17 aprile 2012 - Si svolgerà a Bari domenica 22 aprile, presso il Teatro Petruzzelli, la seconda raccolta nazionale di strumenti musicali, iniziativa organizzata grazie al Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus in collaborazione con Music Fund e la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, e realizzata con il sostegno di Enel Cuore.  

L'intera giornata, di festa, spettacolo e solidarietà, sarà dedicata alla musica e allo spettacolo, tutta la cittadinanza verrà coinvolta in una grande festa di solidarietà per sostenere le attività dei Nuclei che aderiscono al Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia, che da oltre un anno opera nel Paese per emancipare bambini e ragazzi dal disagio sociale tramite l'accesso gratuito allo studio della musica, oltre che delle scuole di musica in Palestina, Israele, Mozambico e Congo. Ogni strumento donato sarà valutato, restaurato da esperti e inoltrato a destinazione certa: le informazioni raccolte in un'apposita banca dati permetteranno, infatti, di seguire la storia dello strumento o delle cifre donate.  

Ricchissimo il programma della giornata che prevede eventi, concerti e incontri ad ingresso libero. Ne saranno testimonial Lorin Maazel, Giovanni Sollima, Ambrogio Sparagna, Francesco D'Orazio insieme ad altri importanti musicisti di diversi generi musicali che si esibiranno in una lunga maratona musicale, anche accompagnati dai bambini e ragazzi delle scuole di musica del Sistema italiano.  In particolare la festa di domenica sarà l'occasione per la prima esibizione pubblica dei bambini dei Nuclei pugliesi - MusicaInGioco (BA), Art Village (FG), Circolo A.C.L.I. di Trani (BAT), Istituto Comprensivo Corigliano d'Otranto (LE), quest'ultimo nuovo aderente al Sistema, e Comune di Taranto in via di adesione. 

L'iniziativa è stata coordinata da Dinko Fabris e Francesco D'Orazio, responsabili regionali per il Comitato Onlus. Il Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus si è formato nel dicembre 2010 - costituito da Federculture insieme alla Scuola di Musica di Fiesole e presieduto da Roberto Grossi - e ha accompagnato lo sviluppo di numerose attività didattiche in tutta Italia.

Ad oggi il Comitato ha riconosciuto ufficialmente 23 Nuclei, centri di formazione distribuiti su tutto il territorio che coinvolgono bambini di età compresa fra i 4 e i 18 anni nell'apprendimento della musica. Le attività si svolgono in forma gratuita, con particolare attenzione ai quartieri periferici e alle realtà svantaggiate e in alcune sono operativi progetti didattici rivolti ai bambini non udenti e non vedenti.   

Enel Cuore
sostiene l'acquisto di strumenti musicali nelle diverse grandezze  proporzionate all'età dei bambini e altro materiale didattico riservato ai bambini, che non hanno disponibilità economiche o con disabilità, dei sei nuovi nuclei che interessano le seguenti città: Torino, Milano, Campolongo Maggiore (VE), Roma, Bari, e Matera. Attraverso questi primi Nuclei, già oggi il Sistema italiano coinvolge nelle sue attività didattiche circa 6.000 bambini in 12 regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto.   

Il progetto, che si ispira al sistema ideato dal Maestro José Antonio Abreu in Venezuela da oltre trent'anni attivo per l'emancipazione dei ragazzi dal disagio grazie allo studio della musica, persegue l'ambizioso obiettivo di offrire una formazione musicale collettiva a bambini e ragazzi in tutta Italia e attraverso di essa dare loro un'opportunità di crescita individuale e di riscatto sociale.

CO2 Neutral