Enel Drive

Il settore dei trasporti è responsabile di circa un terzo delle emissioni di gas serra prodotti dall’uomo. Le nuove tecnologie alla base dei veicoli elettrici permetteranno di diffonderne l’uso e consentiranno una riduzione significativa delle emissioni (anidride carbonica, benzene, anidride solforosa, ossidi di azoto e particolato) e un miglioramento della qualità della vita, in particolar modo in città.

Enel, leader nel settore dei sistemi intelligenti di gestione della rete, ha avviato con Enel drive una serie di progetti pilota volti a sviluppare una rete di infrastrutture di ricarica “intelligente” per garantire un servizio diffuso, efficiente e di facile utilizzo per coloro che decidono di guidare veicoli elettrici.

Per la progettazione e la realizzazione dell’infrastruttura di ricarica, Enel si è basata sulla tecnologia della sua rete: oltre 32 milioni di contatori elettronici installatinelle case degli italiani. I contatori, teleletti e telegestiti da Enel, costituiscono un sistema attualmente unico al mondo che consente di effettuare, da remoto, una serie di operazioni prima gestite solamente in presenza di un operatore.

Il sistema di ricarica dei veicoli

Come terminali nervosi di un rete sempre più evoluta, i contatori elettronici rappresentano lo strumento di dialogo tra operatore e cliente, il front-end che trasforma il consumatore in attore e cogestore del rapporto con il chi eroga il servizio.

Partendo da questo principio, il sistema di ricarica dei veicoli elettrici ideato da Enel è innovativo, tecnologicamente avanzato e allo stesso tempo, semplice e sicuro da usare. Per soddisfare le diverse esigenze e stili di vita dei clienti, Enel ha creato un sistema di ricarica all’avanguardia basato sulla presenza di due tipologie di stazione di ricarica.

La Home Station per la ricarica domestica, permette di fare il carico di energia comodamente da casa propria, grazie al contatore installato nel garage o nel box.

La Public Station è la colonnina installata in strada, in punti strategici per la mobilità opportunamente concordati con le amministrazioni locali.
Una card personalizzata permette il riconoscimento del cliente e l’accesso ai diversi punti di ricarica.

Una volta connesso il veicolo al punto di ricarica tramite l’apposito cavo in dotazione, il processo
di ricarica avviene in modo automatico. Il sistema permette inoltre la personalizzazione della ricarica per ogni cliente, basandosi sull’effettiva disponibilità della stazione di ricarica, sulle tariffe dei gestori di energia e sulla modalità di ricarica.

Un Centro di Controllo consente la supervisione sia dell’intera infrastruttura che del singolo processo di ricarica, con una verifica costante dei dati dei consumi e dell’importo che il cliente
troverà addebitato in bolletta.

Le modalità di pagamento sono varie ed è possibile utilizzare anche carte prepagate o abbonamenti.

CO2 Neutral