Comunicati stampa

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. 
Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito al meccanismo di stoccaggio centralizzato, denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da CONSOB con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Rinnovabili07/11/2014
  • ENEL GREEN POWER: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2014

    Ricavi totali a 2.084 milioni di euro (2.009 milioni al 30.09.2013,+3,7%)
    Ebitda a 1.317 milioni di euro (1.305 milioni al 30.09.2013, +0,9%)
    Ebit a 813 milioni di euro (805 milioni al 30.09.2013,+1,0%)
    Risultato netto del Gruppo a 395 milioni di euro (407 milioni al 30.09.2013, -2,9%; al netto del risultato delle discontinued operations, +15,9%)
    Indebitamento finanziario netto a 6.641 milioni di euro (5.324 milioni al 31.12.2013, +24,7%)
    Capacità installata netta a 9,5 GW (8,6 GW al 30.09.2013, +10,5%)
    Produzione netta a 23,5 TWh (21,6 TWh al 30.09.2013,+8,8%)

Rinnovabili, Solare, Eolico06/11/2014
04/11/2014
Rinnovabili, Eolico04/11/2014
Rinnovabili, Solare, Eolico03/11/2014
Rinnovabili, Innovazione29/10/2014
  • ENEL GREEN POWER E DCNS INSIEME PER IL PRIMO CENTRO DI RICERCA PER L’ENERGIA MARINA IN CILE

    Le due società sono state selezionate dall’Organizzazione per lo sviluppo economico cilena CORFO (Corporación de Fomento de la Producción) per creare un Centro Internazionale di Eccellenza per le energie marine nel paese.
    Il progetto della durata di 8 anni prevede un contributo di circa 20 milioni di dollari statunitensi in parte in denaro e in parte come finanziamento, per il 65% proveniente da CORFO, con lo scopo di svolgere attività di ricerca e sviluppo nell’ambito delle tecnologie che utilizzano l’energia marina, in particolare tenendo conto delle specifiche condizioni naturale dell’oceano Pacifico in Cile.
    Il Centro sarà supportato dall’organizzazione per lo svilippo cilena Fundación Chile, dalla fondazione INRIA Chile, dalle istituzioni di ricerca Pontificia Universidad Católica de Chile e Universidad Austral de Chile, e dalle filiali del Gruppo Enel Chilectra ed Endesa Chile.
    Marine Energy Research and Innovation Centre (MERIC), questo il nome del Centro, servirà da hub per l'innovazione nell’energia marina per il Cile e a livello globale.

Seguici su

  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Youtube
 
CO2 Neutral