Salute e sicurezza

Salute e sicurezza

“La nostra politica si basa su un approccio integrato fra salute e sicurezza e ha fra i punti fondamentali la condivisione a livello globale della nostra Health  & Safety Vision, ha detto l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Fulvio Conti.

La H&S Vision è parte integrante della nostra cultura e deve essere il tratto distintivo dell’operare di ogni cittadino Enel. Potremo diventare una società a zero infortuni soltanto con manager, colleghi e imprese appaltatrici che considerano salute e sicurezza fattori strategici per l’integrazione, l’efficienza e la professionalità. Ce la faremo solo dicendo “NO” a comportamenti e condizioni non sicuri, collaborando con gli appaltatori per rafforzare gli standard di salute e sicurezza e avendo cura di noi stessi e degli altri, ispirando e incoraggiando tutti ad avere comportamenti sicuri e salutari.

Questi valori sono tradotti in Enel anche nella Stop Work Policy, lanciata dall’AD Fulvio Conti nel corso della manifestazione di apertura della V ° International Health & Safety Week, che sottolinea l’impegno di Enel a garantire luoghi di lavoro sani e condizioni di lavoro sicure. La SWP stabilisce che:

  • nella nostra Azienda si accetta solo un modo di lavorare: lavorare in sicurezza
  • ogni cittadino Enel è responsabile della propria sicurezza e quella dei suoi colleghi e, indipendentemente dalla sua posizione, anzianità o ruolo, ha il diritto e il dovere di intervenire e di fermare tutte le attività che crede stiano mettendo seriamente a rischio la salute e la sicurezza

La Settimana Internazionale della Salute e Sicurezza è un evento consolidato in Enel che coinvolge tutti i Paesi nel quale il Gruppo è presente. La IV edizione è stata premiata dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, per l’alto valore simbolico dell’iniziativa di Enel “impegnata nel promuovere, con forte senso di responsabilità etica e civile, una più diffusa consapevolezza della necessità di una piena ed efficace tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori”.

Risultati
Anno dopo anno Enel è impegnata a diffondere la cultura della sicurezza e il rispetto per la vita, facendone una priorità per i propri dipendenti  e, allo stesso modo, per il personale delle ditte appaltatrici. Dal 2008 al 2012 l’indice di frequenza degli infortuni sul lavoro è diminuito del 49%, quello degli infortuni gravi e mortali del 75%. Gli infortuni gravi e mortali per i dipendenti delle imprese appaltatrici si sono ridotti del 67%. Solo nel 2012 sono state erogate oltre 1.140.000 ore di formazione, informazione e addestramento in materia di sicurezza.

CO2 Neutral