Aree sperimentali

Una importante risorsa che affianca l’attività dei Centri di Ricerca.

Livorno

L’area sperimentale di Livorno è dotata di impianti di prova di piccola e media taglia, dedicati allo studio e ai test su aerodinamica di fiamme, combustione e trattamento fumi. Per le prove di combustione sono presenti forni sperimentali di diverse dimensioni, dove vengono testati nuovi combustibili per bruciatori di taglia industriale. Inoltre un impianto di atomizzazione di combustibili liquidi permette la caratterizzazione degli spray industriali.

L’analisi del trattamento degli effluenti gassosi è invece effettuata con impianti sperimentali per lo studio della denitrificazione catalitica, della desolforazione ad umido e a secco e per la captazione del particolato.

Sesta

L’area, attiva dal 1996 nel comune di Radicondoli (Siena), rappresenta, per potenzialità e condizioni di test, una delle più avanzate stazioni di prova per combustori turbogas nel panorama internazionale. Il laboratorio consente di effettuare prove di qualifica, in piena scala e in piena pressione, di combustori di turbogas alimentati da combustibili tradizionali (metano e gasolio) e alternativi (gas di sintesi, idrogeno e biocombustibili). Certificato ISO 9001, consente di effettuare prove in regime di qualità; importanti programmi di test vengono eseguiti per Siemens-Westinghouse, General Electric e Ansaldo Energia.

CO2 Neutral