Sostenibilità e New Media

Sustainability and New Media

Presente in 40 paesi di 4 continenti e intenzionato a svolgere un ruolo guida a livello globale nelle politiche di sostenibilità e di lotta al cambiamento climatico, il Gruppo Enel ha deciso di utilizzare la comunicazione on line a 360 gradi, integrandola strettamente con tutte le altre azioni di comunicazione esterna e legandovi a doppio filo la sua attività di Corporate Social Responsibility (CSR).

A febbraio 2011 Enel ha lanciato il secondo Sustainability Day: un appuntamento che nasce per dar voce a nuove idee e definire le migliori pratiche nel campo della sostenibilità a livello globale, ma che è soprattutto tra i primi esperimenti in Italia di comunicazione della sostenibilità attraverso i New Media. Anche chi non era fisicamente a Madrid - dove l’evento ha avuto luogo - ha avuto la possibilità di seguire i lavori in streaming on line e interagire con quanto accadeva in sala grazie a Twitter, dove venivano commentati in diretta gli interventi degli esperti. Risultato, un boom di contatti con oltre 2700 spettatori provenienti da tutto il mondo. Pagina su Facebook, presentazione su Slideshare, album su Flickr, una playlist dedicata su Youtube: questi gli altri social media a disposizione degli utenti che volevano seguire in diretta l’evento.

Un nuovo modo di navigare è stato adottato anche nel caso di molti importanti documenti del gruppo, come il Bilancio di sostenibilità, che dal 2009 è diventano interattivo. Gli utenti possono consultare questo importante documento più facilmente, muovendosi con agilità fra le varie sezioni. Sono diventati interattivi anche i KPI, indicatori di performance, grazie ai quali i numeri e le prestazioni del Gruppo sono a portata di un clic e possono essere visualizzati con utili grafici interattivi.

E per chi ama i video è disponibile la nuova Playlist dedicata alla Sostenibilità Enel su You Tube, costantemente aggiornata e ricca di contenuti sull’argomento.

CO2 Neutral