“Enel è fortemente impegnata nel settore delle energie rinnovabili, nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie amiche dell’ambiente”

Gestiamo circa 36 GW di capacità installata proveniente da impianti idrici, eolici, geotermici, fotovoltaici, biomasse e cogenerazione in Europa, nelle Americhe, in Asia e in Africa. Fra le società operanti nel settore delle rinnovabili a livello mondiale, Enel presenta il più alto livello di diversificazione tecnologica.

Siamo stati i primi al mondo a sostituire i tradizionali contatori elettromeccanici, presenti in Italia, con gli smart meters: i moderni contatori elettronici che consentono la lettura dei consumi in tempo reale e la gestione a distanza dei contratti. Un innovativo sistema di misurazione che è indispensabile per lo sviluppo delle reti intelligenti, delle smart cities e della mobilità elettrica.

Business e azionariato

Nel 2016 Enel ha prodotto complessivamente circa 262 TWh di elettricità, ha distribuito sulle proprie reti 426 TWh e ha venduto 263 TWh. Ha conseguito ricavi per 70,6 miliardi di euro e l'EBITDA ordinario si è attestato a 15,3 miliardi di euro. Enel ha inoltre venduto 10,6 miliardi di m3 di gas.

Quotata dal 1999 alla Borsa di Milano, Enel è una delle società italiane con il più alto numero di azionisti, tra retail e istituzionali. Il maggiore azionista di Enel è il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Oltre ad Enel, altre società del Gruppo sono quotate sulle principali Borse mondiali. Grazie al codice etico, al bilancio di sostenibilità, alla politica di rispetto dell’ambiente e all’adozione delle migliori pratiche internazionali in materia di trasparenza e di Corporate Governance, tra gli azionisti di Enel figurano i maggiori fondi d’investimento internazionali, compagnie di assicurazione, fondi pensione e fondi etici.

Nuova identità societaria

Il 26 gennaio 2016 a Madrid, presso la sede della controllata spagnola Endesa, abbiamo presentato la nuova identità societaria globale. Contestualmente sono stati svelati anche i loghi di Enel Green Power e di Endesa.

La nuova strategia di brand è l’incarnazione della strategia “Open Power”, annunciata nel novembre 2015 a Londra in occasione del Capital Markets Day, che si fonda sull’apertura come chiave di volta dell’approccio strategico e operativo del gruppo. 

“Open Power è: aprire l’accesso all’energia a più persone; aprire il mondo dell’energia a nuove tecnologie; aprire la gestione dell’energia alle persone; aprire l’energia a nuovi utilizzi; aprirsi a più partnership”

Il nostro nuovo volto rappresenta l’immagine di Enel: una moderna utility aperta, flessibile, reattiva e in grado di guidare la transizione energetica. Il logo, attraente e colorato, riprende i principi di “Open Power” e riflette la varietà dello spettro energetico, la natura poliedrica di un gruppo presente in più di 30 Paesi e la crescente diversificazione dei servizi offerti.