Impegno contro il cambiamento climatico

{{item.title}}

Nel Piano Strategico 2020-2022 Enel si è impegnata nella decarbonizzazione della produzione e del consumo, perseguendo nel contempo l’elettrificazione degli utilizzi finali per far fronte ai cambiamenti climatici e garantire energia pulita e accessibile. I fattori abilitanti per decarbonizzazione ed elettrificazione sono le infrastrutture e le reti, nonché gli ecosistemi e le piattaforme. In particolare, per quanto riguarda la decarbonizzazione, nel prossimo triennio sono previsti investimenti per 14,4 miliardi di euro, la maggior parte dei quali riguarda una maggiore capacità rinnovabile, con una crescita media annua pari a 4,7 GW, per un totale di 14,1 GW. Ciò porterà la percentuale delle rinnovabili, in termini di capacità installata complessiva, al 60% entro il 2022. Inoltre, in parallelo è prevista una riduzione della produzione da carbone di circa il 74% nel 2022 rispetto al 2018.

 

Gli obiettivi di riduzione della CO2

A settembre 2019 Enel ha annunciato il nuovo obiettivo di riduzione del 70% delle emissioni dirette di gas serra per kWheq entro il 2030, rispetto al 2017, obiettivo certificato dalla SBTi. A conferma del costante impegno in materia, nel 2019 è proseguito il trend di riduzione delle emissioni di CO2, che ha consentito a Enel di raggiungere con un anno di anticipo l’obiettivo certificato di 350 g/kWheq al 2020 fissato nel 2015. Infatti, le emissioni di CO2 legate alla produzione di energia elettrica sono state 296 g/kWheq, il 20% in meno rispetto al 2018. Inoltre, circa il 55% dell’elettricità prodotta nel 2019 è stata CO2 free, e la capacità rinnovabile installata è stata pari a 42 GW (50% della capacità totale netta nel 2019). A tale capacità si aggiunge quella gestita attraverso il modello BSO (“Build, Sell and Operate”) pari a 3,7 GW.

Enel ha anche fissato un nuovo obiettivo, certificato dalla SBTi, per ridurre del 16% entro il 2030 le emissioni indirette associate al consumo di gas da parte dei propri clienti finali (emissioni indirette derivanti dall’uso di prodotti venduti), che rappresentano una fonte rilevante delle emissioni indirette Scope 3.

{{item.title}}
{{item.title}}

L’impegno di Enel nella disclosure in materia di cambiamento climatico

Al fine di garantire una sempre maggiore trasparenza nelle comunicazioni e nelle relazioni con i propri stakeholder, Enel rendiconta periodicamente le proprie attività in materia in linea con gli standard internazionali del GRI (Global Reporting Initiative) e si è pubblicamente impegnata ad adottare le raccomandazioni della Task force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) del Financial Stability Board, che a giugno 2017 ha pubblicato specifiche raccomandazioni sulla rendicontazione volontaria dell’impatto finanziario dei rischi climatici. Il Gruppo ha anche integrato le “Guidelines on reporting climate-related information” pubblicate dalla Commissione europea a giugno 2019, e tenuto in considerazione i risultati del primo lavoro svolto dall’European Lab Project Task Force on Climate-related Reporting (PTF-CRR) che raccoglie le buone pratiche in materia (“How to improve climate-related reporting”).

 

Inventario GHG 2019

Le emissioni GHG relative all’anno 2019 e il ricalcolo 2017 sono oggetto di verifica di conformità da parte di DNV GL con un livello di garanzia ragionevole per tutte le emissioni Scope 1, Scope 2 e per le emissioni associate all’attività di vendita di gas naturale (Scope 3). Sono invece state verificate con un livello di garanzia limitato tutte le altre emissioni Scope 3 incluse nel campo di applicazione dell’inventario. La verifica di Inventario Gas Effetto Serra (GHG) di ENEL è stata svolta secondo lo standard ISO 4064-3 utilizzando come criterio di verifica il WBCSD/WRI Corporate accounting and Reporting Standard (GHG Protocol). Nell’ambito di tale attività è stato anche verificato il ricalcolo delle emissioni GHG relative all’anno base 2017, già verificate dalla DNV nel 2018 con un livello di garanzia limitato.

 

Scopri di più navigando la versione interattiva Bilancio di Sostenibilità 2019.

Inventario GHG 2019

PDF (0.74MB) Scarica
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi