Il nostro approccio alle imposte

Strategia fiscale, governance e compliance

Dal 2017 il Gruppo Enel si è dotato di una strategia fiscale, intesa come l’insieme di principi e linee guida ispirate da valori di trasparenza e legalità. Le società controllate del Gruppo sono tenute ad adottare la strategia fiscale approvata dalla Capogruppo assumendosi in tal modo la responsabilità di garantirne la conoscenza e l’applicazione.

 

Principi della Strategia fiscale

Valori: il Gruppo, in linea con la propria strategia di sostenibilità, agisce secondo i valori dell’onestà e dell’integrità nella gestione dell’attività fiscale, essendo consapevole che il gettito derivante dai tributi costituisce una delle principali fonti di contribuzione allo sviluppo economico e sociale dei Paesi in cui opera.

Legalità: il Gruppo persegue un comportamento orientato al rispetto delle norme fiscali applicabili e si impegna a interpretarle in modo da rispettarne la sostanza oltre che la forma.

Tone at the top: il Consiglio di Amministrazione ha il ruolo e la responsabilità di guidare la diffusione di una cultura aziendale improntata ai valori dell’onestà e dell’integrità e al principio di legalità.

Trasparenza: il Gruppo mantiene un rapporto collaborativo e trasparente con l’autorità fiscale, assicurando che quest’ultima, tra l’altro, possa acquisire la piena comprensione dei fatti sottesi all’applicazione delle norme fiscali.

Shareholder value: il Gruppo considera le imposte come un costo dell’attività d’impresa, che come tale deve essere gestito, nel rispetto del principio di legalità, con l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio sociale e di perseguire l’interesse primario della creazione di valore per gli azionisti in un orizzonte di medio-lungo periodo.

 

Governance fiscale, controllo e gestione del rischio

{{item.title}}

Nel modello organizzativo di Enel, l’unità Tax Affairs di Holding ha il compito, tra gli altri, di sviluppare la strategia fiscale del Gruppo, identificando, analizzando e gestendo le diverse iniziative di ottimizzazione, monitorando le tematiche fiscali più rilevanti, e fornendo il proprio supporto alle diverse Linee di Business. Accanto alla Funzione di Holding, le unità Tax Affairs dei diversi Paesi, agendo in conformità con i valori e i principi insiti nella strategia fiscale definita dalla Holding, sono incaricate della gestione della compliance e delle attività di tax planning e di tax monitoring a livello locale.

Per il Gruppo Enel l’adempimento fiscale è considerato come uno degli aspetti fondamentali di una gestione etica e responsabile dell’Azienda. In questo senso, tra le violazioni che possono essere comunicate attraverso i canali interni all’Azienda sono considerate anche quelle di rilevanza fiscale.

Il Gruppo si è dotato di un Tax Control Framework (TCF) che ha quale principale obiettivo quello di fornire un univoco e coerente indirizzo alle unità Fiscali nell’adottare un corretto ed efficace approccio alla gestione del rischio fiscale nell’ambito del Gruppo. A tal riguardo, vengono definite le linee guida e le regole metodologiche in materia di valutazione, presidio e controllo del rischio fiscale di riferimento per le società del Gruppo, in coerenza e in applicazione dei principi e delle linee guida fissate dalla strategia fiscale, e nella consapevolezza che le società del Gruppo, operando in diverse giurisdizioni, devono adottare il TCF nel rispetto dello specifico contesto societario e delle discipline domestiche dei singoli Paesi di riferimento. In coerenza con i principi e le linee guida definite nella strategia fiscale, il Gruppo Enel persegue l’obiettivo di gestire proattivamente il rischio fiscale e crede che l’adozione di un TCF possa assicurare la tempestiva rilevazione, la corretta misurazione e il controllo del rischio fiscale.

 

Relazione trasparente con gli stakeholder

{{item.title}}

Il Gruppo Enel garantisce trasparenza e correttezza nei rapporti con le autorità fiscali, in caso di verifiche relative sia alle società del Gruppo sia a terzi. Nell’ottica di consolidare la trasparenza verso le autorità fiscali, il Gruppo Enel promuove l’adesione ai regimi di co-operative compliance, per le società che integrano i requisiti previsti dalle relative discipline domestiche, al fine di realizzare forme di relazione rafforzata. Inoltre, Enel agisce costantemente con un approccio trasparente e collaborativo con tutte le istituzioni e associazioni di categoria per sostenere lo sviluppo di sistemi fiscali efficaci nei vari Paesi in cui opera.