IPO E OPV
 

Sono state promosse quattro offerte pubbliche di vendita del titolo Enel. Nel 1999 è stata avviata la privatizzazione, con il collocamento sul mercato di oltre 3,8 miliardi di azioni ordinarie, pari al 31,74 per cento del capitale sociale, per un controvalore di 16,55 miliardi di euro (corrispondenti a 32.045 miliardi di lire). È stata la più grande offerta pubblica in Europa e la seconda al mondo sia per valore che per numero di sottoscrittori. Nel 2001 avviene il raggruppamento delle azioni in ragione di 2 a 1 (reverse stock split). I 3,8 miliardi di azioni ordinarie diventano 1,9 miliardi. Alla fine dell'ottobre 2003, si conclude il collocamento della terza tranche di azioni Enel: offerto un miliardo di azioni, pari a circa il 16,4% del capitale sociale. Dal 27 giugno al 1° luglio 2005 il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha promosso l'Offerta Pubblica di Vendita di azioni Enel, nota con il nome di OPV Enel4. La dimensione definitiva dell'offerta globale è stata stabilita in 500 milioni di azioni, pari a circa l'8,2% del capitale della società

Endesa
 

Il 30 luglio 2007, ENEL S.p.A. ed Acciona S.A. hanno annunciato l'inizio del periodo di accettazione della loro offerta congiunta sull'intero capitale di Endesa S.A. Il prezzo di offerta è stato di 40,16 euro per azione, in contanti. L'offerta si è conclusa il 1° ottobre 2007.

ZIP (2.74MB)DOWNLOAD
ZIP (0.12MB)DOWNLOAD

 

OGK-5

Il 15 novembre 2007, a seguito dell'ottenimento del nulla-osta della FSFR (Autorità russa di regolazione dei mercati finanziari), ha lanciato l'OPA sull'intero capitale di OGK-5 al prezzo di 4,4275 rubli per azione. Il periodo di adesione all'OPA è durato 80 giorni.

ZIP (0.52MB)DOWNLOAD
ZIP (0.16MB)DOWNLOAD

 

Aumento di capitale

Il 6 e il 28 maggio 2009 il Consiglio di Amministrazione di Enel ha deliberato un aumento del capitale sociale per un importo massimo, comprensivo di sovrapprezzo, di 8 miliardi di euro. I diritti di opzione sono stati esercitati dal 1° giugno 2009 al 19 giugno 2009. Al termine del “periodo di offerta”, l'aumento di capitale si è concluso con l'integrale sottoscrizione delle n. 3.216.938.192 azioni ordinarie di nuova emissione, pari al 34,21% circa del nuovo capitale sociale, per un controvalore pari a Euro 7.978.006.716,16, al lordo di commissioni e spese.

PDF (0.15MB)DOWNLOAD
PDF (4.26MB)DOWNLOAD
PDF (0.44MB)DOWNLOAD
PDF (8.5MB)DOWNLOAD

 

Fusione per incorporazione di Enel South America in Enel

La fusione per incorporazione di Enel South America S.r.l. in Enel S.p.A. si inquadra nell’ambito del processo di semplificazione della struttura societaria del Gruppo, che rappresenta uno dei principi fondamentali del Piano Strategico 2017-2019. In particolare, l’operazione consentirà ad Enel di beneficiare della gestione diretta delle partecipazioni nelle due subholding latinoamericane Enel Americas S.A. ed Enel Chile S.A., mediante l’accorciamento della relativa catena di controllo.

PDF (0.53MB)DOWNLOAD

Progetto di fusione

PDF (0.46MB)DOWNLOAD
PDF (0.25MB)DOWNLOAD
PDF (18.13MB)DOWNLOAD
PDF (16.33MB)DOWNLOAD
PDF (6.45MB)DOWNLOAD