Procedura per l'affidamento di incarichi alle società di revisione nell’ambito del Gruppo Enel

Fin dal 2009 è stata formalizzata da parte di Enel S.p.A. (nel prosieguo, per brevità, “Enel”) un'apposita procedura che disciplina l'affidamento di incarichi alle società di revisione che operano nell'ambito del Gruppo. Essa costituisce un valido presidio di governance nell’attività di verifica e monitoraggio dell’indipendenza del revisore principale del Gruppo da parte del Collegio Sindacale di Enel. 

A seguito dell’entrata in vigore della nuova normativa comunitaria e nazionale in materia, nella seduta del 20 novembre 2017 il Collegio Sindacale di Enel ha provveduto ad aggiornare i contenuti della procedura in  questione, con  effetto a decorrere  dal 1° gennaio 2018.

In base a tale procedura, il Collegio Sindacale di Enel è chiamato ad  approvare preventivamente l'affidamento da parte di società del Gruppo Enel di ogni incarico aggiuntivo - che sia diverso dalla revisione legale dei conti e per il quale non ricorrano fattispecie di incompatibilità previste dalla legge - in favore del revisore principale del Gruppo ovvero di entità appartenenti al relativo network.    

In relazione ad alcune tipologie di incarichi aggiuntivi, aventi caratteristiche ritenute inidonee a minare l'indipendenza del revisore principale, è previsto che il Collegio Sindacale di Enel sia chiamato non già ad esprimere un’approvazione preventiva, ma risulti destinatario di un'informativa periodica ex post in merito all'affidamento degli incarichi stessi. In tal caso è comunque previsto che le strutture di Audit ed Affari Societari di Enel verifichino, di volta in volta, la  ricorrenza  dei  presupposti di  tale procedura semplificata.

Gli incarichi aggiuntivi assegnati ad entità del network del revisore principale da parte di società del Gruppo – diverse da Enel – con azioni od obbligazioni quotate in mercati regolamentati (nel prosieguo indicate come “società quotate”), ovvero da parte di società da queste ultime controllate, formano oggetto di preventiva approvazione da parte dell’organo di tali società quotate che svolge funzioni analoghe a quelle del Collegio Sindacale di Enel per quanto riguarda il monitoraggio dell’indipendenza del revisore, ovvero di informativa periodica ex post all’organo medesimo, nel rispetto delle della normativa applicabile alle società quotate interessate e dell’autonomia gestionale di queste ultime.

PDF (0.07MB)DOWNLOAD