A Enel la Certificazione Top Employers 2014

Pubblicato venerdì, 21 febbraio 2014

Per il quarto anno consecutivo Enel è stata certificata Top Employers Italia 2014. Il riconoscimento assegnato lo scorso 18 febbraio a Milano, ha premiato le condizioni di lavoro offerte ai dipendenti, le politiche di formazione e sviluppo diffuse a tutti i livelli aziendali e le strategie di gestione, dimostrando così di essere un'azienda leader in ambito HR, impegnata in un continuo miglioramento delle policy e delle Best Practice.

I criteri di valutazione per ottenere la certificazione devono avere almeno 250 dipendenti (se operano in territorio nazionale), o formare parte di gruppi multinazionali con almeno 2500 dipendenti a livello globale. Tutte le aziende partecipanti hanno completato la Top Employers HR Best Practice Survey.

Il punteggio minimo per ottenere la Certificazione è il 60% del punteggio massimo ottenuto. Tutti i processi, le procedure e i sistemi di valutazione assieme alle risposte fornite dai partecipanti al questionario sono verificate da un auditor esterno: Grant Thornton. Lo scopo dell'attività di audit è quello di garantire la massima integrità dei risultati.

Un campione del 35% delle aziende partecipanti è stato sottoposto al processo di audit, nel quale rientrano le aziende con i punteggi più alti, quelle con i punteggi più bassi e una selezione di aziende scelte casualmente. Sulla base delle procedure concordate, Grant Thornton accerta che tali procedure rispettino il processo di ricerca e che le statistiche finali ed i relativi rating derivino esclusivamente dalle risposte fornite al questionario Top Employers effettuato nel corso dell'anno2013.

Quest'anno 52 aziende hanno ottenuto la Certificazione Top Employers Italia 2014.