E-mobility, soluzioni efficienti anche sull'acqua

Pubblicato martedì, 18 febbraio 2014

Nella sfida per rendere le città più “intelligenti”, sostenibili e a misura di uomo, uno dei fronti più impegnativi e critici è quello della mobilità urbana. Che però, data l'attuale condizione di pesante impatto ambientale determinato dai veicoli a combustione interna, è anche uno dei settori dove possono prendere forma le soluzioni più ingegnose e vantaggiose. Soprattutto grazie all'elettricità, che è il vettore energetico più efficiente, più rispettoso dell'ambiente urbano e che maggiormente beneficia di una accelerata innovazione tecnologica.

Ne offre un esempio Buzios, la città brasiliana dello Stato di Rio de Janeiro dove il Gruppo Enel ha dato vita al primo progetto di Smart City del continente sudamericano.

In questa città, dove nel contesto della mobilità urbana hanno rilievo anche gli spostamenti effettuati sull'acqua, la società Ampla ha presentato nei giorni scorsi il nuovo servizio di acquataxi elettrico che sarà a breve attivato nell'ambito della nuova pianificazione del trasporto locale.

E' stata l'occasione per spiegare al pubblico il vantaggio energetico e ambientale che l'utilizzo di un mezzo elettrico consente. Rispetto alle imbarcazioni tradizionali che svolgono il servizio, infatti, l'acquataxi elettrico non ha emissioni né di inquinanti né di CO2, non ha rumori ed è cinque volte più conveniente sul piano economico.

Oltre all'acquataxi, il progetto sulla mobilità sostenibile lanciato nello scorso settembre da Ampla – società del gruppo Enel che fa capo ad Endesa Brasil – è integrato da 40 biciclette (di cui 30 a disposizione del pubblico attraverso un servizio di noleggio e 10 ad uso della guardia municipale) e 4 auto, tutte con alimentazione elettrica.