Nasce Wame, per dare energia al Sud del mondo

Pubblicato venerdì, 14 marzo 2014

“La responsabilità sociale non va intesa come uno slogan o uno strumento di marketing, ma come un asset centrale nella strategia corporate. Una strategia ispirata alla sostenibilità nel lungo periodo, e che generi valore per l'impresa e per gli azionisti». A dirlo il presidente Paolo Andrea Colombo, che è intervenuto alla presentazione di “Wame - World Access to Modern Energy Expo 2015”, lo scorso 11 marzo a Milano.

Si tratta dell'associazione no profit nata dall'alleanza tra Expo 2015 e otto grandi società energetiche italiane ed europee(A2A, Edison, Enel, Eni, E.ON Italia, Gas Natural Italia, GDF SUEZ Energia Italia e Tenaris): un esempio concreto di come l'adozione di strategie aziendali ispirate alla sostenibilità possa generare nel lungo termine valore anche per l'azienda e per i suoi azionisti.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL'EVENTO

La povertà non è solo mancanza di cibo. C'è una parte consistente del pianeta - si stima siano un miliardo e trecento milioni di persone - che non ha accesso a una fonte di energia pulita per cucinare, riscaldarsi, usufruire di servizi igienici o sanitari adeguati. Il 40% degli abitanti della terra non possiede gli strumenti basilari per potersi sostenere e sviluppare.

Scopo di Wame è sensibilizzare l'opinione pubblica internazionale e le istituzioni che prenderanno parte all'esposizione di Milano sul tema della povertà energetica. Perché per “nutrire il pianeta”, come recita il tema-slogan dell'Expo, c'è bisogno di energia.

Enel supporta l'Expo di Milano con la costruzione di una rete energetica intelligente per rendere la manifestazione sostenibile sotto il profilo ambientale ed economico. Il Gruppo è inoltre impegnato nella lotta alla povertà energetica con il progetto Enabling Electricity, che lo scorso anno ha realizzato 30 iniziative in 12 Paesi del mondo, garantendo l'accesso all'elettricità a 2,3 milioni di persone.

“Una goccia nel mare rispetto ai numeri che dobbiamo affrontare – ha concluso Colombo -. Per questo unendo le forze, come permette di fare Wame, si può e si deve fare qualcosa di importante”.