Smart meters: un mercato in crescita

Pubblicato mercoledì, 19 marzo 2014

Il mercato degli smart meter è in una fase di forte sviluppo e il suo valore crescerà dai 5,2 miliardi del 2012 a 7,4 miliardi di dollari americani nei prossimi 4 anni: sono le previsioni contenute nel documento “The smart meter revolution” redatto da Telefonica.

Nel report, la società britannica ha messo in evidenza le enormi potenzialità di questo settore, ormai un vero e proprio settore industriale autonomo, tanto che si prevede la diffusione di circa 800 milioni di dispositivi a livello mondiale. In Europa, in particolare, l'80% delle famiglie avrà uno smart meter entro il 2020.

Fatto salvo il caso dell'Italia, dove la diffusione dei contatori intelligenti è pressoché totale, con una copertura del 95%. Il merito di questa posizione di eccellenza è in gran parte di Enel, che già negli anni Novanta studiò le applicazioni dei smart meters, installati poi presso tutti i propri clienti italiani per un totale di circa 33 milioni di apparecchi.

Oltre 3,5 milioni di contatori intelligenti, inoltre, sono stati già installati in Spagna da Endesa, che ha dotato di dispositivi intelligenti il 30% della propria clientela residenziale di Endesa sul territorio spagnolo

Entro il 2018, Endesa intende equipaggiare tutti i propri clienti con gli smart meters, con importanti ricadute anche in termini occupazionali dato che il piano comporterà la creazione di circa2.000 posti di lavoro a lungo termine.

Un successo per tutto il Gruppo Enel, dato che la tecnologia utilizzata è quella sviluppata da Enel e impiegata con successo in Italia.