Auto elettrica, una sfida a tutto campo. Dalle colonnine alle offerte per la ricarica

Pubblicato mercoledì, 14 maggio 2014

Elettriche, ibride, plug-in o micro-hybrid: i modelli di veicoli sostenibili sul mercato si moltiplicano e sempre più case automobilistiche propongono soluzioni per ridurre l'impatto ambientale, i consumi di carburante e i costi di rifornimento. Dagli Stati Uniti all'Asia passando per l'Europa, la mobilità sostenibile sta costruendo quella rivoluzione dei trasporti su strada che da sola può comportare un abbattimento di emissioni e inquinanti fino a pochi anni fa impensabile.

Le utility dell'energia sono in prima fila nello sviluppo della mobilità elettrica, ed Enel è impegnata su questa nuova frontiera da più di sei anni. I sistemi di ricarica fast recharge, i progetti internazionali per la standardizzazione dei protocolli, gli accordi con amministrazioni pubbliche e altre utility per realizzare infrastrutture interoperabili e diffuse sul territorio documentano un impegno a tutto campo che arriva sino alle offerte ai consumatori per fare il "pieno di elettricità" alle loro auto.

I progetti di Enel per la mobilità elettrica sono estesi dall'Europa (Italia e Spagna) all'America Latina (Cile, Brasile, Argentina, Colombia e Perù) e il Gruppo propone soluzioni tecnologiche sempre più innovative insieme a offerte per i guidatori elettrici sempre più sostenibili. In Italia le cinque diverse soluzioni Enel Drive, pensate per privati e aziende, permettono di ricaricare l'auto elettrica in modo flessibile e sicuro grazie a offerte a consumo e flat a prezzo fisso. In Spagna Endesa propone Solución Integral che nel prezzo "tutto incluso" comprende anche installazione del punto di ricarica privato, assistenza tecnica e consulenza di fattibilità sul modello delle offerte italiane.

I protagonisti della corsa alla mobilità sostenibile sono tanti. Istituzioni pubbliche, centri di ricerca, case automobilistiche, società di information technology e utility dell'energia costituiscono una filiera complessa che va dalla produzione di veicoli e componentistica alla definizione di quadri regolatori, dalla standardizzazione di sistemi e protocolli alla realizzazione di infrastrutture di distribuzione e ricarica. Tutti sono alle prese con molteplici sfide, tecnologiche, ambientali e di mercato. E tutti devono riuscire a proporre soluzioni a misura di consumatore.