Romania, virtuosismo e Prokofiev. Al via il National Tour Stradivarius

Pubblicato martedì, 20 maggio 2014

È dedicato a Sergei Prokofiev il National Tour Stradivarius 2014, in programma dal 18 maggio all'11 giugno in Romania. In The Mood for Prokofiev è il claim della rassegna che propone alcune delle opere più popolari per violino e pianoforte del compositore russo. Protagonisti dell'evento, di cui Enel è partner, il violinista Alexandru Tomescu e il “suo” Stadivarius Eldeer- Voicu.

Visionario interprete dei più complessi spartiti e ambasciatore della musica classica, Tomescu nel 2007 ha vinto il concorso indetto dal Ministero della Cultura rumeno, ottenendo il diritto a suonare il prezioso strumento. Portandolo in giro per il Paese, il musicista ne ha fatto conoscere il suono a tutti i rumeni.

L'antico violino, considerato un gioiello del patrimonio culturale della Romania, è stato acquistato nel 1956 dal governo ed è valutato 1,2 milioni di dollari. Fabbricato nel 1702 da Antonio Stradivari, è uno dei meglio conservati tra quelli ancora esistenti firmati dal liutaio di Cremona.

Il National Tour Stradivarius prevede 12 tappe in altrettanti centri culturali della Romania, tra cui Bucarest e diverse Città dell'energia di Enel. Dal 2011 il progetto Enel's City of Energy punta a valorizzare le realtà urbane rumene, attraverso un programma di grandi eventi sotto il profilo artistico e culturale.

Il Tour promosso da Tomescu, come nelle precedenti edizioni, è anche un'occasione di solidarietà. Gli incassi dei biglietti andranno alla Fondazione Hope and Homes for Children. Da 15 anni l'organizzazione si occupa dell'abbandono dei minori, con l'obiettivo di abolire gli orfanotrofi e trasformarli in luoghi di accoglienza sul modello delle case famiglia. Una problematica, quella dei bambini abbandonati in Romania, che ha visto scendere in campo anche la onlus EnelCuore, finanziatrice di progetti promossi da Save The Children.

Il gruppo italiano opera da quasi dieci anni in Romania ed è il più importante investitore privato del settore energetico. L'azienda ha più di 3.600 dipendenti e fornisce servizi a 2,7 milioni di clienti.