Una leadership tra Europa e America Latina

Pubblicato venerdì, 16 maggio 2014

Al primo posto o almeno sui primi gradini del podio. La presenza di Enel nel mondo coincide in molti Paesi con una posizione di leadership nel segmento della generazione o della distribuzione di elettricità e in alcuni casi il Gruppo è primo operatore energetico nazionale su tutti e due i fronti.

I numeri della crescita globale di Enel dall'inizio dell'internazionalizzazione (2005) ad oggi, fotografano lo sviluppo geografico e di produzione che ha reso il Gruppo un player di riferimento per il settore energetico a livello globale.

 

 

2005

2013

Paesi

11

40

Capacità installata (GW)

46

99

Produzione elettrica (TWh)

126

286

Clienti

34 milioni ca.

61  milioni

Lunghezza reti (Km)

1,1 milioni

1,9 milioni

 

La leadership di Enel parte dall'Italia e arriva sino al Cile. E se nel Paese dove il Gruppo opera da più di 50 anni il ruolo da primato ha una lunga tradizione, in quello andino come in altri Stati dell'America Latina o dell'Europa la posizione di primo player nazionale è molto meno scontata.

In Italia il Gruppo è numero uno per generazione (27% del mercato) e distribuzione (85% di market share). In Slovacchia, dove Enel è arrivata nel febbraio 2005 con l'acquisto del 66% della società elettrica Slovenské Elektràrne, oggi il Gruppo è primo nella generazione con il 78% del mercato. In Romania, entrata nel perimetro dell'azienda con l'acquisto di Electrica Banat ed Electrica Dobrogea nell'aprile del 2005, oggi Enel è seconda nella distribuzione (33%) e serve circa 2,7 milioni di clienti.

La posizione di leadership nella penisola Iberica, tra Spagna e Portogallo, vede il Gruppo primo operatore sia nel segmento della generazione (27%) sia della distribuzione (43%) grazie alla storica presenza nella regione di Endesa che dopo l'acquisizione ha portato in Enel un patrimonio di leadership sul mercato che interessa la penisola iberica nel suo complesso e ne travalica i confini spingendosi sino all'America Latina.

Cile, Argentina, Perù e Colombia sono altri quattro Paesi dove il Gruppo è player di riferimento a livello nazionale. Con 6,2 GW di capacità installata e 1,7 milioni di clienti Enel è la prima utility energetica per distribuzione (40%) e generazione (31%) in Cile. Stessa leadership in Colombia tra gli operatori privati con il 20% del mercato della generazione e il 24% di quello della distribuzione. In Perù e Argentina il Gruppo è al primo posto per la generazione e al secondo per la distribuzione.

Lo sviluppo delle rinnovabili e l'ingresso in nuovi mercati sono il nuovo orizzonte di crescita del Gruppo. Con un Mol (margine operativo lordo) che già oggi è rappresentato per oltre il 40% dai mercati in crescita e una prospettiva di aumento della capacità installata rinnovabile di Enel Green Power di 4,6 GW entro il 2018, il Gruppo ha l'obiettivo di consolidare la sua posizione di leadership e aprire nuove strade di sviluppo anche in Paesi che oggi non risultano nell'elenco della sua presenza globale.