Innovazione è condivisione. Enel e la formazione

Pubblicato lunedì, 28 luglio 2014

L'esperienza di Enel copre a 360 gradi il settore energetico. Con oltre 50 anni di vita alla spalle e una presenza ormai globale, il Gruppo ha maturato esperienze e know how che riguardano la produzione e la distribuzione di energia, la realizzazione e la implementazione di nuove tecnologie ma anche la gestione ottimale dei consumi finali o lo sviluppo dei sistemi regolatori e delle policy ambientali. Grazie al suo lavoro, che abbraccia tutti i continenti e tutte le fonti energetiche, ha maturato un patrimonio di conoscenze e competenze che la rendono un incubatore di eccellenze a livello internazionale. Per questo il Gruppo è diventato riferimento e partner scientifico anche nella formazione rivolta al personale tecnico, al mondo accademico come ai funzionari governativi e degli istituti di ricerca.

La formazione per gli 'addetti ai lavori', funzionari dei ministeri, delle istituzioni regolatorie e degli operatori del settore è una delle attività sulla quale è impegnata in particolare Enel Foundation. Tra gli eventi del 2014 si possono segnalare il programma di formazione avanzata sulla gestione dell'ambiente e lo sviluppo sostenibile rivolto a funzionari governativi e manager delle amministrazioni pubbliche cinesi. Ma anche la partnership nel quinto seminario internazionale dell'Aspen Mediterranean Initiative, dedicato al tema “Arab Evolutions. The Mediterranean after the global slowdown”, svoltosi in giugno, e la collaborazione al corso di formazione “Integration of renewable energy solutions in the Mediterranean electricity markets” in programma a novembre.

Il confronto tra mercati energetici e modelli regolatori è stato il tema al centro del workshop organizzato a Rio de Janeiro da Enel Foundation e l'Ambasciata d'Italia in Brasile, con il supporto dell'Associazione brasiliana dei distributori di energia elettrica. All'evento hanno partecipato rappresentanti di ministeri e authority del settore energetico di Europa e America Latina per discutere l'importanza della regolamentazione nell'integrazione dei mercati, nella diffusione di fonti rinnovabili e nuove tecnologie come nella definizione di politiche di sviluppo sostenibile.