Sistemi energetici: nuove sfide nel Mediterraneo

Pubblicato giovedì, 17 luglio 2014

La Fondazione Centro Studi Enel ha ufficialmente aperto le candidature per l'edizione 2014 di “New challenges for energy system in the Mediterranean Region”, il corso di formazione sullo scenario attuale e futuro del mercato dell'energia nel bacino del Mediterraneo.

Organizzato in collaborazione con International Energy Agency (IEA), Observatoire Méditerranéen de l'Energie (OME), Renewable Energy Solutions for the Mediterranean (RES4MED) e Venice International University (VIU), il corso si terrà dal 2 al 6 novembre a Venezia presso la sede della VIU (sita sull'isola di San Servolo).

L'iniziativa è indirizzata a trenta partecipanti, selezionati tra operatori del settore dell'energia e funzionari di ministeri e autorità di regolazione provenienti dai Paesi del Mediterraneo non appartenenti all'Unione Europea, con un'esperienza lavorativa quinquennale.

L'obiettivo dell'evento è far sì che le conoscenze acquisite durante il corso possano coniugarsi con l'esperienza pregressa dei partecipanti, gettando le basi per la creazione di una politica energetica comune nel bacino del Mediterraneo.

Le lezioni, in lingua inglese, saranno tenute da esperti internazionali appartenenti a organizzazioni come IEA, OME, RES4MED, MEDREG, Fondazione Centro Studi Enel. Le quattro giornate di didattica saranno integrate da sessioni di lavoro dedicate all'analisi di case studies e attività di studio svolte in gruppi guidati da un tutor. Concluderà il corso una tavola rotonda con accademici, rappresentanti istituzionali e operatori del settore, dedicata all'analisi e alla discussione sulle principali tematiche trattate. Tra queste lo sviluppo delle fonti rinnovabili, le interconnessioni, l'efficienza energetica, l'integrazione regionale dei mercati del gas.

I requisiti per le candidature e il programma provvisorio sono disponibili sul sito della Fondazione Centro Studi Enel.