Enel nel mondo. I numeri di una presenza

Pubblicato venerdì, 8 agosto 2014

1.863.524 km di linee elettriche in due continenti e 60.777.768 clienti in 12 Paesi tra Europa e America Latina. Sono alcuni dei numeri del Gruppo Enel e della sua presenza nel mondo. Una fotografia composita che unisce distribuzione e generazione, rinnovabili e upstream gas, consumatori del mercato libero e di quello vincolato che si rivolgono ad Enel e alle aziende che fanno parte del Gruppo nel mondo sia per le forniture di gas che per l'elettricità.

La produzione netta di energia realizzata dal Gruppo nel 2013 si è attestata a 286.146 GWh. Enel produce energia attraverso un mix bilanciato di fonti, in cui un ruolo di primo piano è giocato dalle fonti rinnovabili (idroelettrico, eolico, geotermoelettrico, biomasse, fotovoltaico, ecc.) e in cui le fonti fossili vengono diversificate tra gas naturale, carbone e olio combustibile. E nel corso del 2013 la generazione a zero emissioni del Gruppo Enel ha rappresentato il 46,7% del totale.

Le linee di distribuzione di Enel attraversano Italia, Romania, Penisola Iberica e America Latina. Grazie a oltre 1 milione e 800 km di reti le società del Gruppo nel 2013 hanno trasportato 404 TWh di energia elettrica e introdotto innovazione e soluzioni intelligenti nella distribuzione a favore dei consumatori e dei sistemi elettrici dei Paesi nei quali Enel opera.

Enel vende energia elettrica in 12 Paesi. Le società commerciali del Gruppo operano sia sul mercato di maggior tutela, a tariffe vincolate, sia quello libero, rispondendo a tutte le esigenze dei 60.777.768 clienti del Gruppo (di cui 56.317.734 nel mercato dell'energia elettrica e 4.460.034 nel mercato del gas). Inoltre il Gruppo impiega nel mondo oltre 71 mila persone alle quali si aggiungono gli organici a servizio delle ditte appaltatrici che corrispondono a più di 95 mila lavoratori (full-time equivalent).