Dalla tecnologia Enel nuova luce per le città

Pubblicato mercoledì, 17 dicembre 2014

Con oltre 3,5 milioni di punti luce gestiti Enel è il più grande operatore al mondo di illuminazione pubblica. Il primato nasce da un'esperienza che ha ormai oltre dieci anni e dall'Italia si è estesa anche in altri Paesi europei, come Spagna e Slovacchia, e dell'America Latina, come Buzios in Brasile e Santiago del Cile.

Il binomio tecnologia - efficienza energetica è alla base di questo primato di Enel che unisce soluzioni evolute, come la gamma di impianti a LED, a sistemi di realizzazione, gestione e controllo che permettono di integrare a pieno l'illuminazione pubblica nella rete di distribuzione secondo la logica delle smart grids con benefici economici, ambientali e anche sociali.

Enel offre la possibilità di un servizio globale per l'illuminazione pubblica ed è in grado di mettere al servizio di amministrazioni cittadine, istituzioni ed enti privati tutte le competenze necessarie per rispondere alle più disparate esigenze nei diversi step:

  • Progettazione
  • Realizzazione
  • Telecontrollo
  • Gestione

 

L'illuminazione pubblica nella vision di Enel è un fattore abilitante per rispondere all'esigenza di sostenibilità dei centri urbani e, grazie alle tecnologie smart, è anche uno strumento attraverso il quale introdurre servizi a valore aggiunto per la cittadinanza. Il telecontrollo e il sistema di gestione dei dati raccolti dai punti luce permette infatti di trasformare i lampioni di un tempo in un elemento di monitoraggio integrato che, oltre ad erogare luce, può rilevare anche informazioni su traffico, meteo e condizioni ambientali.

Il marchio "luce per l'arte", con il quale Enel ha firmato i suoi interventi di illuminazione di monumenti ed edifici storici, è un altro segno distintivo della capacità del Gruppo di usare nuove tecnologie, know-how e competenze specialistiche coniugandole con rispetto dell'ambiente, efficienza energetica e risparmio. E questa cultura e cura del bello non si ferma all'Italia ma interessa anche molte aziende del Gruppo nel mondo. In Spagna, ad esempio, Endesa ha dato nuova luce a molti gioielli del patrimonio artistico della penisola iberica e proprio insieme ad Enel Sole ha realizzato il nuovo sistema di illuminazione del palazzo reale dell'Alcazar a Siviglia.

L'energia al servizio della bellezza è il filo rosso che lega anche molti progetti in America Latina dove diverse aziende del Gruppo hanno promosso negli anni interventi di illuminazione artistica. Tra questi ci sono Lima Ciudad de Luces, realizzato da Edelnor su tutti i principali edifici di valore storico della capitale del Perù, e il vasto programma Iluminando Monumentos al Sur del Mundo, messo in atto da Enersis, Endesa Chile e Chilectra, che dal 2000 ad oggi ha interessato oltre 50 edifici, tra chiese e opere civili, in tutto il Cile.