Biodiversità, l'impegno di Emgesa e Codensa in Colombia

Pubblicato lunedì, 12 gennaio 2015

Per il secondo anno consecutivo Codensa e Emgesa, controllate di Enel in Colombia, hanno ricevuto uno dei BIBO Awards, i riconoscimenti dedicati alle iniziative di tutela ambientale assegnati da El Espectador, tra le maggiori testate giornalistiche del Paese Sudamericano, e dal World Wildlife Fund Colombia (WWF Colombia).

Le società del Gruppo Enel, operative rispettivamente nella distribuzione e nella produzione di elettricità, sono state insignite del Reconocimiento BIBO de Honor, per lo sviluppo e supporto di pratiche di tutela ambientale e per aver sostenuto "BIBO, un compromiso para vivir mejor" (BIBO, un impegno a vivere meglio) tra le più rilevanti campagne a favore dell'ambiente e della biodiversità in Colombia.

BIBO è un'iniziativa avviata nel 2011 da El Espectador attraverso la propria piattaforma di messaggistica, per dare ampia visibilità e coinvolgere la popolazione sui temi legati alla tutela ambientale e, in particolare, delle foreste. Obiettivo principale è infatti quello di valorizzare il ruolo di questi ecosistemi fondamentali per la regolazione del clima e dell'acqua, oltre che risorsa economica per il legno e per il turismo. La campagna è appoggiata dal Governo e, per la sua realizzazione, può contare sul contributo finanziario di aziende private, tra cui, dal 2013, Codensa e Emgesa.

GUARDA IL VIDEO

Le due controllate di Enel hanno partecipato per la prima volta al BIBO Awards nel 2012, con il progetto Bosque Renace, vincendo il premio per le best practice ambientali utilizzate in un'iniziativa di riforestazione, e per essere state le prime aziende elettriche della Colombia a occuparsi direttamente di ripopolare una foresta con piante autoctone.

Bosque Renace ha permesso la creazione di una riserva naturale di 690 ettari di alta foresta andina sui rilievi del Cerro Manjui, nel territorio della Municipalità di San Antonio del Tequendama. In quest'area sono stati costruiti quattro chilometri di sentieri ecologici e, a oggi, sono stati piantati più di 23mila alberi di specie autoctone, la più vasta opera di riforestazione realizzata da una società privata in Colombia. Sono state inoltre classificate più 200 specie di flora e fauna che popolano l'ecosistema, tra cui ne sono state individuate alcune a rischio estinzione.