Innovazione e sostenibilità, alleanza vincente

Pubblicato mercoledì, 7 gennaio 2015

Non c'è sostenibilità senza innovazione e non può esistere innovazione che non sia sostenibile. Il nuovo scenario energetico sta obbligando utility e produttori a cambiare paradigma e modelli di business e l'innovazione è diventata la strada obbligata per continuare a restare sul mercato ancor prima che per avvantaggiarsi sui competitor.

L'elenco di innovazioni "made in Enel" è lungo, con soluzioni e prodotti che interessano tutta la filiera energetica, dalla generazioni al consumo finale, e tutte le fonti energetiche: se tra i gioielli dell'innovazione nata all'interno del Gruppo un posto di rilievo è assegnato d'obbligo al contatore elettronico e ai sistemi di smart metering, non da meno sono le caldaie USC e i sistemi per l'abbattimento dei fumi degli impianti termoelettrici, i sistemi AMIS degli impianti geotermici e poi le colonnine fast recharge e i sistemi di ricarica per auto elettrica.

Nell'era digitale, dei social e dei Big Data la strada dell'innovazione ha imboccato un nuovo corso dove grandi centri di ricerca e aziende multinazionali sono affiancate da startup, piccole imprese e persino singoli 'inventori' nella creazione di nuove soluzioni e realizzazione di idee capaci di rivoluzionare interi mercati. L'innovazione è oggi il risultato della relazione tra più soggetti e si sviluppa in una rete globale di rapporti nei quali big company e maker si trovano ad essere partner.

L'open innovation è il nuovo paradigma cresciuto nella consapevolezza che buone idee possono arrivare da qualunque latitudine e realtà. E per le multinazionali questa dinamica vale sia nel rapporto con startup e imprese 2.0 sia all'interno dell'azienda stessa dove i partner dell'innovazione sono i dipendenti. Grazie all'open innovation Enel sta percorrendo nuove tecnologie nel settore delle fonti rinnovabili - gli esempi più noti sono la macchina marina R115 ideata e costruita dalla 40South Energy e il sistema termodinamico cogenerativo a concentrazione Trinum di Innova - e allo stesso tempo sviluppando soluzioni che interessano i diversi ambiti del settore energetico e nascono dalla creatività e dall'esperienza  di chi lavora nel Gruppo.

Il crowdsourcing aziendale in Enel ha già portato alla realizzazione di diverse innovazioni come la 'valigetta' per monitorare il corretto funzionamento del contatore e il chip per controllare in remoto i consumi dei clienti, ideati dai tecnici  di Ampla in Brasile, o le 241 soluzioni per rendere più efficiente l'intero parco idroelettrico in Spagna, proposte da 85 dipendenti di Endesa e realizzate nell'ambito dell'iniziativa Busca y Encuentra Mejoras.