La nuova Enel per un mondo che cambia

Pubblicato venerdì, 30 gennaio 2015

"L'Enel cambia perché cambia il mondo intorno all'Enel". L'affermazione è dell'AD di Enel, Francesco Starace, che in una recente intervista ha sintetizzato con queste parole il nuovo percorso intrapreso dal Gruppo, chiamato a confrontarsi con l'evoluzione continua non solo del settore energetico, ma delle tecnologie, della produzione industriale ed anche della società e delle abitudini che sino ad oggi hanno scandito molti aspetti della vita quotidiana.

Tra generazione tradizionale e generazione distribuita il settore energetico sta evolvendo verso un nuovo paradigma nel quale tecnologia, innovazione ed efficienza rappresentano un combinato essenziale per garantire sostenibilità e competitività. Le esigenze dei mercati maturi non collimano con quelle degli emergenti, ma aziende come Enel, che hanno maturato esperienza in tutte le tecnologie di produzione e operano in varie realtà geografiche possono fornire alle diverse regioni del mondo risposte adeguate alle differenti domande di consumo e soluzioni efficienti per realizzare un mix energetico equilibrato e sostenibile.

La digitalizzazione delle rete è nel dna di Enel oltre che nel trend di evoluzione di tutti i sistemi di distribuzione di energia. Il Gruppo si trova nella posizione di first mover advantage grazie a una competenza tecnologica e a una esperienza sul campo ormai decennale che oggi, dall'Europa all'America Latina, si traduce in molteplici realizzazioni in ottica smart grid: dal contatore elettronico ai sistemi interoperabili per la mobilità elettrica, dall'automatizzazione della rete di distribuzione all'integrazione delle rinnovabili sino alle soluzioni domestiche per facilitare la domanda attiva dei consumatori.

Lo sviluppo delle fonti rinnovabili è una priorità dell'intero settore energetico ed il Gruppo, grazie soprattutto all'attività crescente di Enel Green Power, conta un portafoglio che copre tutte le tecnologie verdi, una diffusione globale che unisce mercati maturi e in sviluppo e una capacità di generazione di energia da acqua, sole, vento e calore della terra che può fare affidamento su 1165 impianti per una produzione netta di oltre 93mila GWh.

Il Gruppo serve oggi oltre 60 milioni di clienti, tra Europa ed America Latina, e sta ormai interpretando il suo compito verso i consumatori non limitandosi più alla semplice fornitura di gas e luce ma qualificandosi come punto di riferimento, per privati, imprese e pubbliche amministrazioni, in grado di offrire un servizio integrato di soluzioni per efficienza, risparmio e utilizzo consapevole dell'energia.