Soffia il vento USA per Enel Green Power

Pubblicato giovedì, 15 gennaio 2015

La proficua collaborazione tra Enel Green Power e gli Stati Uniti aggiunge un altro tassello con l'estensione di un accordo quadro tra EGP e Vestas, società danese produttrice di turbine eoliche, finalizzato allo sviluppo di impianti di generazione negli USA. L'accordo, sottoscritto nel 2013, prevedeva la fornitura da parte di Vestas di aerogeneratori che continueranno a supportare la crescita costante di Enel Green Power nel continente nordamericano.

La capacità eolica da sviluppare in base all'accordo originario, così come quella inclusa nell'estensione, consentirà a EGP di qualificarsi per i “Federal Production Tax Credits” (PTC) di futuri progetti eolici, per una capacità complessiva totale di circa 1 GW. La società di Enel ha ottenuto la possibilità di concorrere per questi incentivi federali grazie agli investimenti effettuati in maniera continuativa negli Stati Uniti e alla recente decisione del Congresso Usa di estendere i PTC come parte del “Tax Increase Prevention Act” del 2014, divenuto legge il mese scorso.

L'estensione dell'accordo conferma ulteriormente l'impegno in Nord America della controllata di Enel dedicata alle energie rinnovabili: una presenza diversificata che va dall'idroelettrico al solare, dalla geotermia all'eolico. In quest'ultimo settore, in particolare, EGP ha triplicato negli ultimi quattro anni la sua capacità installata.

Enel Green Power dispone infatti nel continente nordamericano di oltre 2.000 MW, distribuiti su oltre 90 impianti in 21 Stati USA e due province canadesi. Delle quattro tecnologie operative, l'eolico rappresenta la frazione più consistente, ma non è l'unica leva di sviluppo. Gli impianti geotermici di Cove Fort, Stillwater e Salt Wells utilizzano la tecnologia di media entalpia a ciclo binario, tra le più avanzate a livello mondiale. Proprio Cove Fort si è aggiudicato il premio Energy Innovator of the Year dello Utah, per il contributo fornito allo sviluppo del settore grazie agli elevati standard tecnologici dei suoi pozzi geotermici.