cile-e-colombia-accelerano-sullauto-elettrica

Pubblicato mercoledì, 8 luglio 2015

I veicoli elettrici in Cile e Colombia si diffondono con le società del Gruppo Enel. Proseguendo lungo la strada intrapresa ormai da diversi anni, Chilectra e Codensa continuano a realizzare nuovi progetti di e-mobility. L'ultimo riguarda l'azienda cilena che ha introdotto nella sua flotta di mezzi impiegati per le attività di servizi al cliente tre nuovi furgoni Kangoo ZE. Siglando un accordo con Renault e la compagnia di leasing Tattersall, Chilectra è diventata la prima azienda del Paese latinoamericano a dotarsi di veicoli 100% elettrici all'interno della sua flotta operativa.

La mobilità elettrica di Chilectra ha già diversi anni di storia alle spalle. L'azienda ha sviluppato sin dal 2010 nella capitale Santiago del Cile il progetto Electrolinera, rete di infrastrutture di ricarica pubbliche e private per la e-mobility, al quale ha affiancato anche speciali tariffe per i guidatori "elettrici". Grazie ad accordi con case automobilistiche come Mitsubishi e Renault, Chilectra si è fatta promotrice della diffusione del trasporto a zero emissioni nel Paese diventandone testimonial verso gli oltre 1,7 milioni di clienti che serve nella Regione Metropolitana della capitale Santiago.

In Colombia il Gruppo Enel è tra i principali promotori della mobilità sostenibile attraverso le società controllate Codensa ed Emgesa che nel Paese latinoamericano detengono alcuni record nazionali in fatto di auto elettriche. In collaborazione con BMW, Nissan, ByD, Renault e Unicentro Mall, hanno realizzato a Bogotà la prima stazione pubblica di ricarica per veicoli elettrici della Colombia con una nuova infrastruttura, attiva 24 ore al giorno ed equipaggiata con tre connettori per la ricarica convenzionale e due per la ricarica veloce, compatibili con tutte le e-car attualmente in commercio nel Paese. Sul fronte del trasporto pubblico, il Gruppo ha lanciato inoltre un'iniziativa per alimentare 50 e-taxi di Bogotà e ha preso parte al progetto TransMilenio, fornendo assistenza tecnica per la realizzazione di infrastrutture necessarie al funzionamento di autobus elettrici ad alta capacità.

Emgesa e Codensa sono inoltre testimonial dirette della mobilità sostenibile in Colombia. Le aziende hanno infatti messo a disposizione dei dipendenti 16 auto e 48 biciclette elettriche per l'uso quotidiano che attraverso il programma E-Bike to Work, dedicato agli spostamenti casa-lavoro, ha totalizzato 12 mila viaggi e coinvolto oltre 300 lavoratori delle due aziende. Emgesa inoltre ha acquisito 15 auto e 34 motociclette elettriche, che costituiscono la più grande flotta ecologica aziendale della Colombia.