Enel’s eOrder Project in Latin America

Pubblicato mercoledì, 26 agosto 2015

"Una nuova soluzione per l'America Latina che ci permette di essere più efficienti, più efficaci, di avere una migliore qualità delle informazioni e incrementare la sicurezza delle nostre operazioni". Così Andrés Contreras, responsabile del progetto eOrder per il Gruppo Enel nel continente latinoamericano, descrive il risultati ottenuti grazie all'implementazione del nuovo sistema di workforce management per l'ottimizzazione dell'attività operativa personale impegnato sul territorio.

Il sistema eOrder integra al suo interno un software di pianificazione operativa per l'assegnazione automatica e ottimizzata delle attività alle squadre di tecnici delle aziende del Gruppo che lavorano per la manutenzione del servizio di distribuzione. Una componente di mobility permette di trasmette le informazioni necessarie all'intervento delle squadre operative offrendo supporto tecnologico (cartografia elettrica e geografica, navigatore stradale, realtà aumentata) e al termine delle operazioni invia allo scheduler l'esito dell'attività e i dati correlati all'esecuzione. Il risultato è vantaggioso tanto per i clienti quanto per le aziende: maggior efficacia e rapidità di intervento, migliori utilizzo di risorse e materiali, minor spreco di tempo.

Cinque società del Gruppo in America Latina partecipano all'implementazione del progetto che si basa su una piattaforma informatica comune a Edelnor (Perù), Codensa (Colombia), Chilectra (Cile), Coelce e Ampla (Brasile). Per supportare al meglio il personale impegnato sul territorio, il progetto prevede la messa a punto di due versioni del sistema: la prima dedicata alle attività di tipo tecnico nel settore della distribuzione - costruzione di nuovi impianti e manutenzione di quelli già in esercizio, riparazione dei guasti - la seconda dedicata alle relazioni con i clienti, dalla ricezione delle richieste per nuove forniture alla vendita di beni e servizi, fino alla gestione dei pagamenti.

I numeri di eOrder realizzati in Perù documentano la dimensione del progetto avviato da Edelnor nel Paese latinoamericano nel dicembre 2014:

  • 10 imprese fornitrici interessate
  • 750 tecnici operativi di società appaltatrici coinvolti
  • 17 dipendenti di Edelnor dedicati al progetto
  • 10.796 ore di formazione realizzate da 31 specialisti
  • 550 dispositivi distribuiti al personale
  • Oltre 530mila richieste gestite dal sistema nel periodo dicembre-giugno

Le origini di eOrder risalgono all'inizio del 2000 perchè il progetto latinomericano nasce in diretto collegamento con l'esperienza maturata dal Gruppo in Italia. Con l'installazione dei primi contatori elettronici a livello nazionale Enel Distribuzione aveva infatti avviato contestualmente l'adozione del primo sistema di workforce management basato su tecnologie informatiche e di comunicazione 'portatili'. Lungo gli anni le prime applicazioni si sono via via evolute, di pari passo con l'innovazione tecnologica e digitale dei sistemi informatici, rendendo i dispositivi di supporto pienamente maneggevoli – oggi vengono utilizzati comuni smartphone - e introducendo funzionalità sempre più efficaci come, ad esempio, sistemi di realtà aumentata che consentono di individuare le cabine anche in condizioni di difficoltà, o la firma elettronica grafometrica che azzera l'uso della carta nei servizi d'intervento.