Brasile, elettricità sostenibile e solidale

Pubblicato lunedì, 2 novembre 2015

L’elettricità di Enel in Brasile è sempre più sostenibile e solidale grazie alle attività che Ampla e Coelce, società di distribuzione del Gruppo, stanno portando avanti in diverse aree del Paese. Di recente Luz Solidária, il programma che incoraggia l’utilizzo di elettrodomestici efficienti e il riciclo dei vecchi esemplari, è stato avviato nelle aree di Rio de Janeiro (Ampla) e Ceará (Coelce). Lanciato nel 2009, garantisce il 50 per cento di sconto ai clienti che decideranno di acquistare un nuovo elettrodomestico a basso consumo consegnando il loro vecchio dispositivo da riciclare. Tutti i clienti che scambieranno i loro elettrodomestici avranno in oltre in omaggio due lampade a LED dotate di certificazione Procel, che consentiranno un risparmio energetico dell’80 per cento rispetto alle lampade tradizionali.

Oltre a stimolare la cultura del consumo consapevole e del rispetto dell’ambiente, Luz Solidária agisce anche nel sociale devolvendo parte dei proventi dell’acquisto di elettrodomestici a diversi progetti nei territori. Dall’avvio del programma sono stati venduti finora oltre 30.000 dispositivi efficienti e devoluti in beneficienza circa 13,5 milioni di reais brasiliani.

Coelce, che ha ottenuto nel 2014 il primo posto in Responsabilità Sociale al Premio Abradee, aveva già avviato un programma analogo, Troca Eficiente, che consiste nella sostituzione di vecchi elettrodomestici (in particolare frigoriferi) con modelli più efficienti per famiglie a basso reddito e che, lo scorso anno, ha interessato 31.752 famiglie garantendo una riduzione del consumo di elettricità di 20.403 MWh.

Prosegue inoltre lo sviluppo in varie zone del Paese di Ecoampla ed Ecoelce, avviati dalle società brasiliane del Gruppo nel quadro delle attività di Enabling Electricity, per garantire accesso all’energia alle persone che vivono in zone isolate, rurali o suburbane. I due programmi favoriscono il riciclo dei rifiuti riconoscendo ai clienti uno sconto in bolletta legato alla quantità di rifiuti consegnati nei punti di raccolta. Una nuova stazione di Ecoampla è stata di recente inaugurata a Magè e dal suo lancio l’iniziativa ha permesso la raccolta di oltre 5.000 tonnellate di rifiuti da riciclare, garantendo oltre 970.000 reais in bonus per i clienti.

Programmi come Ecoampla ed Ecoelce assicurano benefici di tipo sociale, promuovendo l’efficienza energetica e riducendo l’incidenza di malattie dovute alla cattiva gestione dei rifiuti, e ambientale, con la riduzione del consumo di materie prime e dell’impatto dei rifiuti.

Da segnalare inoltre un’iniziativa di volontariato che ha visto protagonisti i giovani stagisti di Enel Brazil. I ragazzi hanno fatto visita all’associazione di residenti Pio XII per attività di integrazione, educazione e consegna di doni ai ragazzi dei quartieri di Tanape e Ampita. L’iniziativa è parte del programma di apprendistato Semear Talentos che, oltre a formare future figure professionali per la holding, mette gli studenti in contatto con il mercato del lavoro e contribuisce al loro sviluppo professionale.