Brasile, la corsa al riciclo è una maratona a premi

Pubblicato venerdì, 23 settembre 2016

Ampla e Coelce, società di distribuzione del gruppo Enel, hanno organizzato una maratona a squadre per la raccolta di rifiuti e materiale riciclabile. Per i team più virtuosi, premi e sconti in bolletta a organizzazioni benefiche.

Con il semplice gesto di differenziare la raccolta dei rifiuti non solo realizziamo un dovere civico, ma contribuiamo al risparmio di energia, acqua e materie prime, alla riduzione delle emissioni di gas serra e allo sviluppo economico e sociale del territorio con la generazione di nuovi posti di lavoro.

In Brasile i clienti di Ampla e Coelce, società di distribuzione del gruppo Enel, hanno un ulteriore vantaggio: raccogliendo i loro rifiuti domestici possono ottenere sconti sulla bolletta dell’elettricità. Da anni le due aziende hanno avviato i programmi Ecoampla, a Rio de Janeiro, ed Ecoelce, nello Stato di Creará. Per partecipare, gli interessati devono ottenere una carta di identificazione mostrando la bolletta elettrica, recarsi in uno dei punti di raccolta - di solito presso supermercati, negozi o scuole – e depositare i rifiuti.

Un software identifica il bonus di energia da accreditare al cliente, diversificato in base alla tipologia e alla qualità di rifiuti depositati. Il valore dello sconto viene poi trasmesso al sistema di fatturazione di Endesa Brasile. Qualora il bonus fosse maggiore dell'importo totale della bolletta, il surplus viene scontato sulle fatturazioni future. Il cliente ha inoltre la possibilità di cedere il suo bonus a un’altra persona, azienda o istituzione.

Lo scorso agosto, Ampla e Coelce hanno organizzato una maratona a premi sulla raccolta di rifiuti, che si concluderà il 30 settembre. In questa iniziativa è cruciale il gioco di squadra. I quindici team registrati dovranno infatti raccogliere, in maniera selettiva, rifiuti riciclabili nelle loro case o nelle vicinanze, per poi consegnarli nei punti di raccolta di Ecoampla ed Ecoelce. Il team che avrà raccolto la maggior quantità di rifiuti riceverà in premio un tablet per ogni membro e consentirà a un’organizzazione benefica a sua scelta, indicata al momento dell’iscrizione alla gara, di ottenere un bonus sconto sulle bollette elettriche.

Programmi come Ecoampla ed Ecoelce garantiscono alla collettività benefici sociali, promuovendo l'efficienza energetica e riducendo l'incidenza di malattie dovute alla cattiva gestione dei rifiuti e ambientali, con la riduzione del consumo di materie prime e il minore impatto dei rifiuti. Notevoli i vantaggi anche dal punto di vista economico: bollette meno onerose comportano l'aumento della clientela e la diminuzione del numero di insoluti e dei furti sulla rete. In questo modo si favorisce, inoltre, lo sviluppo dell'industria del riciclaggio dei rifiuti.

Questo e altri progetti di sostenibilità del gruppo Enel hanno già portato elettricità e sostegno allo sviluppo a oltre un milione di persone e rappresentano un importante trampolino nel raggiungimento di quattro dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile ONU che la nostra azienda si è impegnata a raggiungere.