A Mallorca il rally sostenibile

Pubblicato lunedì, 27 febbraio 2017

E che vinca il… più efficiente. A Palma de Mallorca, principale isola dell’arcipelago spagnolo delle Baleari, si è disputata una gara di efficienza tra auto elettriche, una delle iniziative promosse nell’ambito dei progetti di mobilità elettrica di Endesa, riconoscibile dall’hashtag #Endesachallenges. La vittoria non è andata al team che ha tagliato per primo il traguardo, ma a quello che è riuscito a effettuare il percorso consumando meno energia.

Il 13 febbraio tre auto elettriche Nissan LEAF e tre team, formati ognuno da pilota e navigatore supportati dall’ecaR App, un’applicazione per smartphone per calcolare percorso e individuare punti di ricarica, si sono confrontati su due percorsi  di circa 200 chilometri intorno all’isola, la Ruta Verde e la Ruta Azul. I due tracciati sono stati suddivisi in quattro tappe, ognuna delle quali ha coinciso con altrettanti punti di ricarica veloce installati da Endesa sull’isola.

A Mallorca, la controllata spagnola del gruppo Enel ha creato il primo Fast Self-Charging Club battezzato ecaR: una rete intelligente di sei punti di ricarica rapida (80% della batteria in meno di 30 minuti), in grado di assicurare la piena autonomia “elettrica” per gli spostamenti sull'isola.

La corsa è stata un’originale gara di efficienza o, volendo, un rally sostenibile: una sorta di slow food della mobilità sostenibile. Prima di ogni rifornimento, i tre team hanno fotografato il cruscotto con i dati del computer di bordo come “prova” del consumo energetico. A ogni pit-stop, le tre squadre hanno anche ricevuto un pezzo del puzzle su cui è disegnata stilizzata una Loryc Electric Speedster, un’auto sportiva con motore elettrico del 1920, dal design e dai materiali all’avanguardia per i suoi tempi, prodotta dall’omonima casa automobilistica fondata a Mallorca. Un marchio storico, che ha cessato la produzione per l’ascesa dei grandi colossi dell’automotive e che oggi, grazie allo sviluppo di nuovi motori elettrici e sistemi di ricarica veloce, sta rinascendo sull’isola.

Alla fine della gara sono stati premiati tutti i team, formati da influencer ed esperti di auto elettriche, pronti a raccontare la nuova dimensione della mobilità a zero emissioni e un nuovo modo di viaggiare, anche per un modello di turismo slow, smart e sostenibile.