Energy Union verso la decarbonizzazione

Pubblicato lunedì, 22 maggio 2017

Il settore energetico europeo sta vivendo una profonda trasformazione, con l'obiettivo di  decarbonizzare l'economia del vecchio continente entro il 2050. Un percorso che richiede un confronto continuo tra istituzioni e aziende energetiche, per assicurare nello stesso tempo la riduzione delle emissioni di gas effetto serra e un approvvigionamento di energia sostenibile e competitivo.

La transizione del settore energetico europeo è il tema al centro dell'eventoEurope’s Changing Energy Market: Transition to New Realities”, in programma lunedì 22 maggio, a Bruxelles, a partire dalle 17.30. L'incontro, trasmesso in diretta streaming, è organizzato da Enel e dal giornale  Politico (Europa) con l'obiettivo di avviare un confronto tra rappresentanti istituzionali dell'Unione europea, responsabili politici dei Paesi Ue, imprese e analisti del mercato europeo dell'energia, in vista delle sfide che attendono il settore.

Il dibattito, moderato dal caporedattore di Politico, Matt Kaminski, sarà introdotto da Simone Mori, Head of European Affairs di Enel, con una panoramica sui temi prioritari sul tavolo, dagli obiettivi del pacchetto di nuove regole e obiettivi per il mercato dell'energia proposto dalla Commissione Ue nel novembre scorso, alla transizione del settore verso una maggiore elettrificazione, fino ai temi dell'innovazione, della digitalizzazione e del nuovo ruolo dei consumatori.

Seguirà un'intervista a Maroš Šefčovič , vicepresidente della Commissione e commissario europeo per l'Unione energetica, e una tavola rotonda dedicate ad approfondire le sfide per il settore energetico europeo cui interverranno Monique Goyens , Direttore generale della European Consumer Organisation (BEUC), Clyde Kull, della rappresentanza permanente dell'Estonia alla UE, Kristian Ruby, Segretario Generale di Eurelectric e Kathleen Van Brempt, componente della commissione per l'industria, la ricerca e l'energia del Parlamento europeo.

Oltre alla diretta streaming, è possibile seguire la discussione su Twitter, utilizzando l'hashtag #EnergyTransition.