Girls in ICT per aprire il futuro

Pubblicato venerdì, 27 aprile 2018

Le facoltà tecnico-scientifiche sono il lasciapassare per le professioni del futuro. Percorsi di studio come ingegneria, scienze informatiche, matematica e statistica formano i manager di oggi e di domani. Ma le ragazze iscritte sono ancora troppo poche. Indirizzarle a scegliere le facoltà dell’information-technology e ad ambire a nuove carriere professionali significa aprire il futuro, regalare a loro più opportunità e alla nostra società più prospettive. Una scelta decisiva.

Contro il gender gap Enel organizza il Girls in ICT Day, l’iniziativa che sposa la giornata internazionale del 26 aprile sostenuta da tutti gli stati membri dell’ITU (International Telecommunication Union) con lo scopo di indirizzare le ragazze verso i settori tecnico-scientifici.

Un evento organizzato per il terzo anno consecutivo da Enel Digital Solutions, in collaborazione con JA Italia e ELIS, e che si terrà il 3 maggio all’Auditorium di viale Regina Margherita, a Roma, e l’11 maggio, a Madrid, nella sede di Endesa, la controllata spagnola del nostro Gruppo.  

L'appuntamento di Roma, indirizzato a studentesse tra i 16 e i 25 anni, sarà aperto da Carlo Bozzoli, responsabile Global Digital Solutions di Enel, cui seguiranno gli interventi di Francesca Di Carlo, Direttore Risorse Umane e Organizzazione, e Lea Tarchioni, Responsabile Risorse Umane e Organizzazione Italia.

A disegnare un quadro della situazione italiana nel contesto europeo saranno Monica Parrella, coordinatrice dell’Ufficio per gli interventi in materia di parità e pari opportunità alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Pari Opportunità, e Tindara Addabbo, docente presso il Dipartimento di Economia “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Spazio, poi, a storie di successo raccontate in prima persona come quelle di Chiara Russo, CEO e co-fondatrice di Codemotion, Valeria Cagnina, la più giovane digital champion d’Europa, e Luisa Arienti, Managing Director di SAP Italia.

A completare il programma le testimonianze di alcune manager di Enel: Giulia Brandetti (Digital Strategy and Governance), Arianna Di Luzio (Trading Digital Hub), Angela Italiano (Thermal Generation Digital Hub) e Mariá Possobom Rodrigues da Rocha (Cyber Security).

Infine, Chiara Burberi, presidente e CEO della piattaforma online di education Redooc, insieme con il responsabile Innovability di Enel Ernesto Ciorra, proporrà alle studentesse un divertente digi-quiz per testarle su logica e matematica.

A Madrid, invece, Girls in ICT sarà aperto da Manuel Marin Guzmàn, Direttore Generale ICT di Endesa, e da Andrea Lo Faso, responsabile Personale e Organizzazione di Endesa.