New York, New York: il gran finale della Formula E

Pubblicato venerdì, 6 luglio 2018

La quarta stagione del campionato ABB FIA Formula E chiude in bellezza, con un doppio appuntamento, sul circuito cittadino di New York, a Brooklyn, il 14 e 15 luglio.

Per la seconda volta, dopo l’esordio dell’anno scorso nella Grande Mela, le monoposto elettriche sfrecceranno in silenzio a oltre 200 chilometri all’ora sul circuito Red Hook: un nastro di 2,373 chilometri mozzafiato lungo la foce dell’Hudson, di fronte all’inconfondibile skyline di Manhattan e sotto gli occhi della Statua della Libertà.

E con loro ci sarà la tecnologia di Enel, Official Power Partner della competizione e, dalla prossima stagione, con Enel X anche Official Smart Charging Partner.

Sulla pista di Brooklyn saranno presenti i nostri smart meter e il nostro dispositivo di large storage (cioè di accumulo dell’energia), dotati delle più avanzate soluzioni digitali fornite dalla controllata di Enel X EnerNOC, la società del Gruppo Enel specializzata nello sviluppo di software per lo storage. Il sistema permette di gestire in tempo reale il carico elettrico complessivo nei paddock e il flusso di energia della gara, in modo da garantire sempre il bilanciamento della rete e la fornitura di energia. E non solo per lo sport: proprio a New York, nel complesso residenziale Marcus Garvey Village, Enel X ha realizzato un sistema di storage al servizio di una microrete elettrica autonoma.

A New York porteremo poi altri due prodotti della nostra tecnologia: l’infrastruttura Enel X JuiceStation Fast, che permette una ricarica del veicolo in meno di 30 minuti, e l'Enel X JuiceBox, l’innovativo caricatore portatile che che è già disponibile e acquistabile sul mercato americano, attraverso la controllata di Enel X eMotorWerks. Anche in questo caso i nostri prodotti innovativi servono a valorizzare l’eccellenza tecnologica delle competizioni sportive per veicoli elettrici, ma soprattutto vengono utilizzati come prototipi da cui sviluppare soluzioni analoghe per favorire lo sviluppo della mobilità pulita.

A New York, dunque, insieme con il vincitore della Formula E, a trionfare sarà anche quest’anno l’innovazione di Enel.