Formula E al via: tutte le novità della nuova stagione

Pubblicato venerdì, 14 dicembre 2018

Enel sulla linea di partenza. Il 15 dicembre debutta in Arabia Saudita la quinta stagione del Campionato mondiale ABB-FIA Formula E 2018-2019, di cui siamo Official Power Partner e, da quest’anno, anche Official Smart Charging Partner grazie alla tecnologia di Enel X.

Sarà una stagione all’insegna delle novità tecnologiche: le monoposto di nuova generazione, grazie a batterie più efficienti, potranno concludere la gara con una sola carica e in tempi rapidissimi. Il tutto sarà reso possibile dall’edizione speciale dell’Enel X Juice Pump, i supercharger di Enel X che, con una capacità di 80 kW e un peso inferiore ai 200 kg, potranno essere trasportati facilmente da un circuito all’altro e accompagneranno tutto il campionato.

Sul nuovo tracciato di Ad Diriyah, un tempo capitale del regno saudita, i piloti si sfideranno sotto i resti di un sito riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Giudicato dagli addetti ai lavori simile a quello di Macao, il circuito non presenta curve ad angolo retto, ma una serie di impegnative svolte che non consentono alcun calo di tensione. Un lungo rettilineo sul corso principale della cittadella permette invece di sfruttare tutta la potenza dei nuovi powertrain, saliti dai 200 kW della scorsa stagione agli attuali 250: le monoposto di oggi possono raggiungere i 280 km all’ora, accelerando da 0 a 100 in appena 2,8 secondi. Ancora una volta e forse mai come quest’anno la Formula E dimostrerà che sostenibilità fa rima con velocità e spettacolo. 

Da questa stagione sarà in pista nel team Venturi anche l’ex pilota Ferrari di Formula 1 Felipe Massa, atteso sul circuito saudita per la sua prima gara ufficiale in Formula E. Un avversario ostico per i due favoriti dell’edizione 2018-2019: Jean-Éric Vergne, campione della scorsa stagione in forza al team cinese Techeetah, e Lucas Di Grassi dell’Audi Sport ABT Schaeffler, già vincitore nel 2016-2017. 

Quello dell’Arabia Saudita è un debutto storico sotto ogni punto di vista. Il Paese non ha mai ospitato un evento motoristico così importante e con questa gara compie un nuovo passo avanti nella sua strategia Vision Plan 2030 che comprende anche il miglioramento della rete elettrica: nel gennaio 2017 Enel e l’utility Saudi Electricity Company hanno siglato un accordo di cooperazione nella distribuzione di elettricità, che prevede lo sviluppo in condivisione di conoscenze nell’ambito delle ultime tecnologie di rete. Quelle stesse tecnologie che stanno trasformando la Formula E in un laboratorio avanzato per lo sviluppo dell’e-mobility e delle città sostenibili.

Pronti, via. Enel dà la carica: si parte.