L'illuminazione è efficiente con Enel Sole

Pubblicato lunedì, 24 marzo 2014

Enel Sole ed Endesa hanno ridotto del 50% il consumo di energia in nove città spagnole: gli oltre 160 mila abitanti di Mérida, Bollullos de la Mitación, Castro del Río, Rincón de la Victoria, Muro de Alcoy, Los Alcázares, Fuente Álamo and Abarán e Mora de Ebro possono ora beneficiare degli impianti di illuminazione pubblica ad alta efficienza del Gruppo Enel.

In totale, 44.238 lampioni stradali sono stati sostituiti da 5.924 tra Archilede e Archilede High Performance, ottenendo una riduzione delle emissioni annue di CO2 di 3.934 tonnellate. Un'operazione che, oltre a tagliare le bollette dei consumi elettrici delle città coinvolte, ha dato impiego alla manodopera locale per l'esecuzione dei lavori di installazione e manutenzione degli impianti, contribuendo così allo sviluppo regionale e dando uno stimolo alle piccole e medie imprese del territorio.

Gli apparecchi a LED di Enel Sole garantiscono una migliore qualità della luce, un notevole risparmio energetico, nonché un'elevata affidabilità: la tecnologia adottata, infatti, si basa sull'utilizzo di apparecchi ad alta efficienza e di sistemi di controllo intelligente installati su ciascun apparecchio, che permettono la regolazione del singolo punto luce.

I progetti come questi aiutano le amministrazioni locali a incrementare l'efficienza energetica, a ridurre le emissioni di CO2 e ad aumentare l'affidabilità dell'illuminazione stradale grazie alla possibilità di rilevare i guasti in tempo reale.

Tutti i progetti sono monitorati dallo Smart Grid Service Centre di Endesa a Siviglia, finalizzato alla gestione e al controllo degli impianti di illuminazione ad alta efficienza energetica e delle reti per la ricarica dei veicoli elettrici installati ad oggi in Spagna. Nella stessa città, inoltre, Enel Sole ha messo a punto nel 2013 l'illuminazione di tre siti del Complesso Monumentale del Real Alcázar:  Patio de Banderas, Palacio del Rey Don Pedro e Patio de las Doncellas.