Soluzioni efficienti per luce di qualità

Pubblicato martedì, 11 marzo 2014

Sfruttare tutte le soluzioni innovative nel campo dell'illuminazione, sia per l'efficienza energetica che per la qualità della luce, e favorirne la diffusione da parte di cittadini, amministrazioni e imprese. È questo in sintesi l'obiettivo di fondo del progetto “Illuminate”, avviato nel 2012 dall'Unione Europea e sul quale nei giorni scorsi si è tenuto a Londra l'incontro Illuminating urban spaces per analizzarne lo stato di avanzamento.

Alla kermesse londinese ha partecipato Enel Sole, leader internazionale nel settore della Smart Lighting: l'illuminazione innovativa e intelligente, sostenibile dal punto di vista sia economico, sia ambientale.

Nell'ambito di Illuminate si avviano a conclusione sette progetti pilota che sperimentano applicazioni innovative delle tecnologie LED e di cui Enel Sole ha curato la definizione degli standard tecnici utilizzati per verificare la performance delle soluzioni proposte, la definizione dei requisiti, nonché l'integrazione con i sistemi di misurazione e controllo "smart".

“Il punto di forza per cui Enel Sole è al centro di questo progetto – ha osservato Carmelo Andrea Marino, di Enel Sole – è legato alla capacità aziendale di valutare nel migliore dei modi gli investimenti connessi all'utilizzo delle apparecchiature a LED”. Ciò che ci differenzia dai nostri competitors, ha aggiunto “è appunto la capacità di coniugare la ricerca dell'efficienza con la qualità dei prodotti nell'ottica del risparmio energetico e dell'affidabilità dell'investimento”.

Dei 7 progetti curati da Enel Sole, due sono in corso a Genova - nell'area del Porto Antico e nell'Acquario – con particolare attenzione alla riduzione dei consumi energetici e alla qualità dell'illuminazione degli ambienti e dell'acqua.

Gli altri progetti sono in corso all'Experimentarium di Copenhagen, al Museo del Mare di Klaipeda (Lituania), al Municipio di Belfast, all'Acquario di Creta e allo zoo di Rotterdam. In questi ultimi due casi si sta studiando in particolare l'impatto della tecnologia LED sugli animali.