Gli investimenti Enel in innovazione

Pubblicato mercoledì, 6 agosto 2014

L'innovazione è un elemento chiave per rispondere alle sfide del mercato dell'energia e anticiparne le tendenze tecnologiche. Enel lo sa bene, e nel corso degli anni ha continuato ad investire in numerosi progetti di innovazione tecnologica. Nel 2013, in particolare, Enel ha realizzato 234 progetti, con un investimento pari a circa 76 milioni di euro in attività di ricerca e innovazione.

Di questi, il 44% sono stati impiegati per lo sviluppo delle rinnovabili, con focus su solare fotovoltaico e termodinamico, geotermia, eolico, idroelettrico, biomasse ed energia dal mare.

Nei laboratori di Catania, per esempio, sono state svolte attività atte a definire modelli predittivi per la degradazione dei moduli fotovoltaici e sono proseguite le attività relative al life cycle assessment e alla gestione di fine vita impianto. Sempre nel 2013, è stata messa in esercizio a largo di Punta Righini la macchina marina "R115".

Il 27% è stato investito nel campo della generazione tradizionale, nell'aumento dell'efficienza degli impianti di generazione, l'abbattimento delle emissioni, la cattura e sequestro della CO2 e la diagnostica e automazione avanzata.

Allo sviluppo delle smart grids è stato destinato il 21% degli investimenti, impiegato in progetti come Isernia-Carpinone, finalizzato all'applicazione di soluzioni per migliorare l'efficienza della rete e la qualità del servizio offerto ai clienti.

Il restante 8% è stato è confluito nell'ambito della ricerca sugli usi finali: efficienza energetica, generazione distribuita, mobilità elettrica e città intelligenti, in Europa e in America Latina.

La via dell'innovazione è perseguita anche attraverso strumenti come la technology map (il processo che definisce la strategia e le priorità in ambito tecnologico), l'uso di piattaforme per la gestione dei progetti di innovazione e dei diritti di proprietà industriale, fino a EIDOS, il tool di crowdsourcing creato per mettere insieme le idee di tutti i colleghi.