Enel all'Hybrid & Electric Vehicles Forum 2014

Pubblicato martedì, 14 ottobre 2014

Enel Distribuzione ha partecipato all' Hybrid & Electric Vehicles Forum 2014, due giorni di incontri e workshop a Monaco di Baviera dedicati ai veicoli elettrici e ibridi. Giovanni Coppola, Project manager di Enel Distribuzione, ha presentato le attività dell'azienda nel settore e alcune nuove tecnologie made in Enel. “Abbiamo illustrato il nostro sistema di infrastrutture di ricarica e il portafoglio di prodotti cui si è aggiunta Enel Fast Recharge Plus, che sarà lanciata nelle stazioni Eni entro la fine dell'anno e consentirà la ricarica rapida di tre veicoli in contemporanea. Abbiamo poi mostrato i risultati dei primi test del nuovo modello di business per le infrastrutture di ricarica in Italia, sviluppato tenendo conto delle indicazioni della recente direttiva UE sul clean transport”.

“Nella nostra seconda presentazione” prosegue Coppola “è stata descritta una particolare tecnologia Enel di ricarica, lo Smart charging o ricarica intelligente. L'infrastruttura è in grado di abilitare funzionalità come il riconoscimento del cliente e la fatturazione dei consumi, ma anche una serie di servizi accessori come la ricarica intelligente, che lanceremo all'inizio del 2015 e permetterà al cliente di impostare gli orari di avvio e termine della ricarica e lo stato di carica desiderato, in base alla disponibilità della rete o di impianti rinnovabili nelle vicinanze. In questo modo riusciremo a soddisfare le esigenze del cliente gestendo al tempo stesso i carichi sulla rete in modo ottimale con la possibilità di integrare impianti rinnovabili in media e bassa tensione”.

“Innovazioni come l'Enel Fast Recharge Plus consentiranno alla mobilità elettrica di uscire in modo definitivo dal dominio urbano in cui è stata confinata in questi primi anni. In Italia nel 2014 sono raddoppiate le vendite di veicoli elettrici rispetto all'anno precedente, ma si tratta di poche migliaia di unità perché il mercato è ancora in fase iniziale. Tuttavia si è visto in passato come queste tecnologie, in un certo senso rivoluzionarie, siano state contraddistinte da una lenta ascesa nei primi anni cui ha fatto seguito una crescita esponenziale. È  dunque molto importante per un'azienda come Enel essere tra i primi player a lanciare sul mercato prodotti e servizi con grandi margini di crescita” ha concluso Coppola.