Nell'high tech green il futuro dell'energia

Pubblicato martedì, 7 ottobre 2014

Promuovere l'innovazione e l'occupazione nel settore energetico sviluppando prodotti e servizi ecosostenibili ad alta tecnologia, sfruttando le potenzialità dell'ICT. È l'obiettivo del consorzio INCENSe, INternet Cleantech ENablers Spark, un incubatore d'impresa realizzato da un consorzio coordinato dal gruppo Enel e cofinanziato dal Seventh Framework Programme della UE.

INCENSe, presentato nei giorni scorsi a Monaco di Baviera allo European Conference on the Future Internet, è l'unico acceleratore dedicato alle clean technology tra i 16 sostenuti da Bruxelles attraverso il FIWARE Accelerator Programme. Si tratta di un programma che lega lo sviluppo di innovazioni in diversi settori (tra cui smart city, salute, agricoltura, logistica), all'utilizzo di una piattaforma internet open source, per realizzare applicazioni e integrarle in un sistema che ne permetta l'interoperabilità.

Fanno parte del consorzio Endesa, controllata spagnola di Enel, Accelerace, autorevole incubatore scandinavo di start-up energetiche, e FundingBox Accelerator, la prima e più importante piattaforma pubblica per start-up e ricercatori.

INCENSe mette a disposizione 6 milioni di euro per un massimo di 42 PMI europee impegnate nello sviluppo di innovazioni relative a efficienza energetica, domotica, energie rinnovabili, smart grid, accumulo, automazione, e-mobility, sicurezza informatica e digitalizzazione.

Due i bandi previsti, uno si aprirà il 15 ottobre e il secondo a giugno 2015. C'è tempo fino a gennaio per rispondere al primo e rientrare tra le 14 start-up vincitrici. Queste riceveranno un contributo di 150mila euro (non rimborsabile e senza vincoli di partecipazione nel capitale sociale) e potranno contare sul supporto dei partner del consorzio per accedere a training e workshop su finanziamenti europei e a progetti specifici in Spagna (Smart City e Zem2All a Malaga), Danimarca (Next Step City Living Lab in Esbjerg) e Italia.

Le start-up vincitrici saranno inoltre messe in contatto con investitori specializzati e avranno una corsia preferenziale alla selezione della prossima edizione di Enel Lab l'incubatore d'impresa di Enel, e al Next Step Challenge, di Accelerace. I dettagli dei bandi sono disponibili sul sito www.incense-accelerator.com.