Enel: positiva conclusione della riorganizzazione societaria del Gruppo in Cile

Published on lunedì, 26 marzo 2018 07:34

  • Enel Chile incrementa la propria partecipazione in Enel Generación Chile al 93,55% da circa il 60% con il successo dell’OPA sulla società di generazione cilena, che rappresentava l’ultima delle condizioni alla riorganizzazione del Gruppo Enel in Cile
  • Confluiscono in Enel Chile gli asset di generazione rinnovabile del Gruppo nel Paese, che si aggiungono alla generazione convenzionale e alla distribuzione, creando un’unica azienda diversificata e pienamente integrata lungo tutta la catena del valore
  • All’esito della riorganizzazione, la partecipazione posseduta da Enel in Enel Chile si attesta a circa il 62% dal precedente 60,6%

 

Roma/Santiago del Cile, 26 marzo 2018 – Enel S.p.A. (“Enel”) informa che risulta essersi avverata l’ultima delle condizioni cui era subordinata la realizzazione della riorganizzazione delle partecipazioni societarie del Gruppo Enel in Cile (l’“Operazione”), deliberata lo scorso 20 dicembre dalle Assemblee straordinarie degli azionisti delle controllate Enel Chile S.A. (“Enel Chile”) ed Enel Generación Chile S.A. (“Enel Generación Chile”).

Si è infatti conclusa con successo l’offerta pubblica di acquisto (“OPA”) lanciata da Enel Chile sulla totalità delle azioni della controllata Enel Generación Chile detenute dai soci di minoranza di quest’ultima, la cui efficacia risultava subordinata all’acquisizione di un numero complessivo di azioni tale da consentire ad Enel Chile di incrementare la propria partecipazione ad oltre il 75% del capitale di Enel Generación Chile da circa il 60% precedente l’Operazione. L’OPA ha infatti raggiunto adesioni per un numero di azioni corrispondente a circa il 33,6% del capitale di Enel Generación Chile, consentendo così ad Enel Chile di incrementare la propria partecipazione nella stessa Enel Generación Chile al 93,55% del capitale.

L’Operazione è parte del processo di Semplificazione del Gruppo, uno dei cinque principi fondamentali del Piano Strategico 2018-2020 presentato a novembre 2017. Enel prevede di proseguire nella riduzione del numero di società operative in Sud America, con l’obiettivo di raggiungere meno di 30 società operative nella regione entro il 2020, a fronte delle 53 società presenti a fine 2017.

“Il perfezionamento della riorganizzazione in Cile rappresenta un ulteriore, importante passo in avanti nella realizzazione della strategia di Gruppo volta a semplificare le partecipazioni in America Latina, regione in cui abbiamo concentrato con grande successo gli sforzi di crescita in questi anni,” ha commentato Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel. “Enel Chile ha adesso una struttura societaria più lineare e copre in maniera ottimale tutte le parti della catena del valore. Questo posizionamento è coerente con il rapido sviluppo della tecnologia e mette il Gruppo in condizione di affrontare di slancio le prossime evoluzioni del sistema energetico di questo grande Paese.” 

In particolare, il 25 marzo 2018, data di pubblicazione dell’avviso concernente gli esiti dell’OPA (aviso de resultado), è divenuta efficace l’accettazione dell’OPA di Enel Chile da parte dei soci di minoranza di Enel Generación Chile che vi abbiano aderito, fermo restando che il pagamento del corrispettivo e la sottoscrizione delle azioni di Enel Chile emesse a servizio dell’OPA avverranno il prossimo 2 aprile.

Sempre in data 25 marzo 2018 è inoltre divenuta efficace la modifica dello statuto sociale di Enel Generación Chile che ha rimosso i limiti al possesso azionario, che finora non hanno permesso ad un singolo azionista di possedere oltre il 65% del capitale sociale.

Il 2 aprile 2018, infine, diverrà efficace la fusione per incorporazione della società per le rinnovabili Enel Green Power Latin America S.A. in Enel Chile e l’aumento di capitale di quest’ultima a servizio della stessa fusione; nella medesima data i soci di Enel Chile che abbiano esercitato in relazione a tale fusione il diritto di recesso potranno vedersi liquidato il valore delle loro azioni.

All’esito della riorganizzazione societaria sopra descritta la partecipazione posseduta, direttamente e indirettamente, da Enel in Enel Chile si attesta a circa il 62% del capitale di quest’ultima dal precedente 60,6%. Al tempo stesso, la partecipazione economica del Gruppo nelle società cilene, intesa come somma del risultato netto di Enel in misura proporzionale alle partecipazioni dirette e indirette detenute dalla stessa in tutte le società cilene, è aumentata ad oltre il 58% da meno del 49% come risultato della adesione degli azionisti di Enel Generación Chile all’OPA.

Informazioni dettagliate sull’Operazione sono a disposizione del pubblico sui siti internet delle società coinvolte www.enelchile.cl e www.enelgeneracion.cl.

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.