Enel espande la partnership con Formula-E diventando Official Smart Charging Partner e Official Power Partner

Published on giovedì, 12 aprile 2018

  • A partire dal Campionato ABB FIA Formula E 2018/19 le monoposto elettriche riusciranno a effettuare tutta la gara grazie alla ricarica con tecnologia Super-charge realizzata da Enel 
  • Per l’E-Prix di Roma del 14 aprile, Enel fornirà l’energia elettrica interamente certificata da fonti rinnovabili
  • Enel ha già installato quattro colonnine fast recharge, con hotspot Wi-Fi gratuiti, nel quartiere EUR per la mobilità elettrica cittadina

 

Roma, 12 aprile 2018 – Enel rinnova il proprio impegno a fianco del Campionato ABB FIA Formula E e diventa Official Smart Charging Partner e Official Power Partner delle prossime cinque stagioni del campionato automobilistico elettrico su strada. L’annuncio è stato dato oggi da Francesco Venturini, Responsabile di Enel X, la divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali, e da Alejandro Agag, Fondatore e Amministratore Delegato di Formula E, nel corso della conferenza stampa che si è svolta presso il media center del CBMM Niobium Rome E-Prix presentato da Mercedes EQ.

A partire dal prossimo campionato Enel fornirà la tecnologia, i prodotti e i servizi per la ricarica delle monoposto elettriche di seconda generazione. Le nuove macchine infatti, grazie a batterie con una maggiore capacità di accumulo, saranno in grado di completare il circuito senza effettuare soste per cambiare il veicolo, come invece avvenuto finora. I nuovi Supercharger realizzati da Enel, con tecnologia all’avanguardia, avranno una potenza di 80kW, per garantire il pieno di energia delle nuove batterie, nei tempi stabiliti dal regolamento tecnico, e avranno un peso estremamente contenuto (meno di 200kg) per consentirne l’agevole spostamento più efficiente da una gara all’altra.

Francesco Venturini, Responsabile Enel X, afferma: “A tre anni dall’avvio della collaborazione con Formula E, l’annuncio della espansione della partnership è un altro passo in avanti per le nostre attività nell’ambito della mobilità elettrica. Grazie alle tecnologie di ricarica e ai Supercharger di Enel, le nuove vetture più efficienti e con batterie con maggior capacità di accumulo, saranno in grado ad ogni E-Prix di correre l’intera gara. La collaborazione tra Enel e Formula E conferma ancora una volta l’impegno del Gruppo nella promozione costante dello sviluppo della mobilità elettrica a livello globale continuando a studiare e realizzare soluzioni tecnologiche innovative nell’ambito del trasporto sostenibile”.

Alejandro Agag, Fondatore e Amministratore Delegato di Formula E dichiara: “E’ il momento giusto per annunciare l’estensione della nostra partnership di successo con Enel nella città dove si correrà la gara e dove l’azienda ha la propria sede. Il Campionato ABB FIA Formula E vuole superare i limiti nel campo dell’elettrificazione col contributo di Enel e della sua tecnologia di ricarica veloce che ci sta aiutando nel portare l’innovazione a livello globale con un impatto duraturo. Il Motorsport si basa sui tempi per battere il cronometro e gli avversari. La ricerca della velocità è inoltre necessaria quando si ricaricano le automobili: sulla pista, sulle strade e in futuro nelle proprie abitazioni”.

I nuovi Supercharger di Enel saranno mostrati in anteprima presso lo stand del gruppo all’interno dell’Allianz Village del Gran premio di Roma insieme alla nuova monoposto elettrica presentata al Salone di Ginevra il mese scorso.

Enel al CBMM Niobium E-Prix di Roma presentato da Mercedes EQ

Alla tappa romana del Campionato ABB FIA Formula E, che si terrà sabato 14 aprile presso il quartiere EUR, Enel porterà le proprie tecnologie innovative per un evento ancora più sostenibile: micro-grid completamente digitalizzate che, grazie a sistemi di smart metering e di energy management, integrano le energie rinnovabili con batterie per l’accumulo di energia a cui si aggiungono le più evolute infrastrutture di ricarica. Inoltre, Enel fornirà all’E-Prix di Roma energia elettrica interamente certificata da fonti rinnovabili.

L’ABB FIA Formula E sarà per la città di Roma anche un’occasione per mostrare a tutti le enormi potenzialità della mobilità elettrica. Per questo motivo, Enel ha installato quattro stazioni Fast recharge, munite anche di hotspot Wi-Fi gratuiti, nel quartiere EUR dove si svolgerà la competizione, che rimarranno a disposizione degli utenti della mobilità elettrica a seguito della gara. Queste ultime fanno parte del progetto EVA+ (Electric Vehicles Arteries), co-finanziato dalla Commissione Ue, di cui Enel è coordinatore al fianco delle più importanti case automobilistiche (Nissan, Renault, BMW e Volkswagen) e che prevede l’installazione di 200 stazioni di ricarica veloci lungo i corridoi autostradali di Italia e Austria. Le quattro stazioni Fast, si aggiungono alle oltre 120 colonnine già presenti nella capitale e sono le prime del Piano nazionale per le infrastrutture di ricarica avviato da Enel.

Enel sarà inoltre presente all’interno dell’eVillage con uno spazio dedicato alla mobilità elettrica dove sarà possibile conoscere le attività e le tecnologie realizzate dal Gruppo. Nello stand, tutte le soluzioni disponibili per la mobilità elettrica: dai nuovi Supercharger concepiti per la ricarica delle nuove monoposto elettriche, alle Fast-Recharge che permettono di fare il pieno di energia in circa 20 minuti; dalle nuove Pole-station dedicate alle aree urbane, fino alle Wall-box per la ricarica domestica dei veicoli. Inoltre, i visitatori potranno vedere il funzionamento della tecnologia Vehicle-to-Grid (V2G) che permette l’utilizzo della batteria delle auto elettriche per la stabilizzazione della rete attraverso il collegamento delle vetture ad una apposita stazione che regola i flussi di energia.

Sarà infine possibile vedere in anteprima il Juice-Roll, il caricatore portatile fast che verrà impiegato nella ricarica delle moto elettriche che gareggeranno nella prima edizione della FIM Enel MotoE World Cup, dal 2019, di cui il Gruppo è title sponsor.