Enel rafforza l’aumento di capitale di Eletropaulo per facilitare il processo di offerta pubblica

Published on lunedì, 23 aprile 2018 23:19

Enel conferirà almeno 1,5 miliardi di reais in occasione di un successivo aumento di capitale di Eletropaulo anche nel caso in cui nessuna delle offerte pubbliche abbia successo, al fine di facilitare la decisione del CdA di Eletropaulo di annullare l’aumento di capitale in corso

Roma, 23 aprile 2018 – Con riferimento all’offerta pubblica volontaria (l’”Offerta”) per Eletropaulo Metropolitana Eletricidade de São Paulo S.A. (“Eletropaulo”), lanciata dalla controllata di Enel S.p.A. Enel Brasil Investimentos Sudeste S.A. (“Enel Sudeste”) e annunciata lo scorso 17 aprile, Enel Sudeste ha confermato il proprio impegno, tramite una modifica apportata oggi alle condizioni dell’Offerta, a conferire ad Eletropaulo, a titolo di aumento di capitale, almeno 1,5 miliardi di reais brasiliani (equivalenti a circa 355 milioni di euro al cambio corrente) nell’eventualità in cui nessuna delle offerte pubbliche lanciate su Eletropaulo abbia esito positivo. Tale impegno intende facilitare la decisione del consiglio di amministrazione di Eletropaulo di annullare l’aumento di capitale in corso che, come attualmente strutturato, sta creando interferenze indebite con il processo di offerta.

L’impegno sopra descritto è alternativo a quello della stessa Enel Sudeste di sottoscrivere un aumento di capitale per lo stesso importo nel caso in cui l’Offerta abbia esito positivo, come annunciato al mercato lo scorso 19 aprile.

L’Offerta, finalizzata ad acquisire l’intero capitale di Eletropaulo, è stata lanciata da Enel Sudeste per un corrispettivo di 28,0 reais brasiliani per azione; tale Offerta è condizionata, tra l’altro, all’acquisizione di un numero totale di azioni rappresentative di oltre il 50% del capitale sociale di Eletropaulo e all’annullamento del relativo aumento di capitale in corso.

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.