Enel inaugura l’impianto solare da 238 MW Don Jose’ in Messico

Published on giovedì, 24 maggio 2018

  • L’impianto fotovoltaico, nello stato di Guanajuato, beneficerà di un ampliamento del 10% che aggiungerà circa 22 MW ai 238 MW di capacità attuale e, a regime, genererà oltre 625 GWh l’anno
  • Enel ha investito circa 220 milioni di dollari USA nella costruzione di Don José, mentre l’ampliamento, che verrà completato nella seconda metà del 2018, richiederà circa ulteriori 21 milioni di dollari USA
  • Don Josè è il quinto impianto rinnovabile che Enel Green Power ha messo in esercizio nel mondo nel 2018, portando la capacità totale entrata in servizio nell’anno a circa 1 GW

 

Roma e Città del Messico, 24 maggio 2018 – Enel, attraverso la controllata per le rinnovabili Enel Green Power Mexico ("EGPM"), ha inaugurato l’impianto solare fotovoltaico di Don José (238 MW) a San Luis de la Paz, nello stato messicano di Guanajuato. L’evento è stato celebrato con una cerimonia di inaugurazione a cui hanno partecipato il Governatore dello Stato di Guanajuato, Miguel Márquez Márquez; il direttore generale per le partecipate pubbliche presso il Segretariato dell’energia del Messico, Víctor Hugo Luque Salcedo; l’ambasciatore d’Italia in Messico, Luigi Maccotta; il presidente del municipio di San Luis de la Paz, Guillermo Rodriguez Contreras, e diverse altre autorità pubbliche di livello federale, statale e municipale.

"Don José è uno dei più importanti impianti messicani di Enel Green Power in Messico, il secondo ad entrare in funzione dall’avvio della riforma energetica del Paese, dopo Villanueva, il più grande impianto fotovoltaico del Gruppo a livello mondiale" ha commentato Antonio Cammisecra, responsabile della Divisione Globale Energie Rinnovabili di Enel, Enel Green Power. "Con l’inaugurazione di Don José, Enel rafforza la propria presenza in Messico e l’impegno a promuovere lo sviluppo del settore delle energie rinnovabili nel Paese. Siamo la prima e unica azienda a far partire le attività degli impianti previsti nei contratti aggiudicati con la prima asta, in anticipo rispetto ai tempi programmati. Come ulteriore testimonianza del nostro impegno, EGPM è anche l’unica società ad aver firmato accordi per un ampliamento del 10% di tre impianti, fra cui Don José, in linea con gli impegni contrattuali ".

Don José è il quinto impianto rinnovabile che Enel Green Power ha messo in esercizio nel mondo nel 2018, portando la capacità totale entrata in servizio nell’anno a circa 1 GW. L'investimento per la costruzione di Don José, che entrerà in esercizio cinque mesi in anticipo rispetto al programma, ammonta a circa 220 milioni di dollari USA. La produzione dell’impianto verrà commercializzata nel quadro di un contratto stipulato con la Commissione federale dell'energia elettrica del Messico ("Comisión Federal de Electricidad" o "CFE") e che prevede la vendita di specifici volumi di energia per 15 anni e certificati di energia pulita per 20 anni.

EGPM ha inoltre siglato di recente un accordo con la CFE per espandere del 10% la capacità dell'impianto, un'opzione prevista nel contratto aggiudicato nella prima asta energetica a lungo termine del Messico nel 2016. L'espansione, che aggiungerà 22 MW a Don José, verrà completata nella seconda metà del 2018 e comporta un investimento di circa 21 milioni di dollari USA.

L’impianto di Don José, compresa l’espansione, si sviluppa su oltre 1.300 ettari di terreno, su cui verranno installati oltre 850.000 pannelli solari, in grado di produrre oltre 625 GWh.

In linea con il modello di creazione di valore condiviso (Creating Shared Value o CSV) adottato dal Gruppo Enel, che mira a coniugare lo sviluppo commerciale con le esigenze delle comunità locali, EGPM ha avviato iniziative nelle aree circostanti dell'impianto per proteggere la flora locale, organizzando il trasferimento di oltre 1.000 esemplari di vegetazione, compresi cactus e palme, e per sostenere le comunità locali con attività di engagement, sostegno durante le stagioni piovose e la partecipazione  diretta a festività sociali e culturali. Inoltre il progetto Don Josè applica il modello Enel di Cantiere Sostenibile, che prevede sia la misurazione dell’impatto socio-ambientale sia azioni mirate a migliorarlo attraverso, ad esempio sistemi per il risparmio idrico, il riciclo dei rifiuti e attività di training.

Enel Green Power Mexico è il più grande operatore del settore dell’energia rinnovabile del Paese, sia in termini di capacità installata che di portafoglio di impianti. Attualmente la società gestisce 1.415 MW, di cui 675 MW di energia eolica, 687 solare, e 53 MW idroelettrica. Sta inoltre completando l’impianto solare da 754 MW di Villanueva e il parco eolico da 200 MW di Amistad, entrambi nello stato di Coahuila, oltre al parco eolico di Salitrillos nello stato di Tamaulipas. Di recente, la società ha siglato un accordo con la CFE relativo all’ampliamento del 10% della capacità degli impianti di Villanueva, Don José e Salitrillos.

 

Enel Green Power, divisione rinnovabili del Gruppo Enel, è specializzata nello sviluppo e gestione di impianti rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, America, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale di settore, con una capacità gestita di circa 42 GW e un mix di generazione che include l’eolico, il solare, la geotermia, le biomasse e l'energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative in centrali elettriche rinnovabili. 

PDF (0.18MB)DOWNLOAD