E-mobility revolution: Enel X inaugura la prima delle 100 colonnine di ricarica installate in citta’ entro il 2018

Published on giovedì, 21 giugno 2018

  • La colonnina è stata attivata al Great Campus di Erzelli, alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci
  • Enel X e ALD Automotive hanno lanciato un’offerta dedicata ai dipendenti dell’IIT che comprende il noleggio di lungo termine dell’auto elettrica e il servizi di ricarica

 

Genova, 21 giugno 2018 – Enel X ha installato a Genova la prima colonnina pubblica di ricarica delle 100 previste dall’accordo siglato col Comune ligure ad aprile 2018.

Con l’infrastruttura di ricarica quick ad Erzelli, anche a servizio della nuova sede dell’Istituto Italiano di tecnologia (IIT), che si aggiunge alla stazione di ricarica EVA+ installata alla fine dello scorso anno presso l’aeroporto di Genova, prosegue il Piano nazionale per lo sviluppo di una infrastruttura di ricarica capillare per i veicoli elettrici.

Si tratta della prima grande città metropolitana ad aver aderito e avviato le installazioni previste dal Programma che punta a dotare il Paese di 7mila punti di ricarica entro il 2020, fino ad arrivare a 14mila entro il 2022. Enel X installerà le 100 colonnine di ricarica a Genova entro la fine del 2018.

Per dare ulteriore impulso alla diffusione dei veicoli elettrici su tutto il territorio cittadino, Enel X, grazie alla collaborazione con ALD Automotive, ha realizzato un’offerta specifica per i dipendenti ed ex dipendenti dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova, che potranno usufruire del servizio di noleggio a lungo termine e del servizio per la ricarica del veicolo elettrico.

Con l’offerta E-go Noleggio a Lungo Termine, i dipendenti possono scegliere l’auto che preferiscono con tutti i servizi di gestione inclusi in un unico canone.

“Come Amministrazione stiamo lavorando su più fronti per una migliore qualità della vita dei genovesi – afferma il Sindaco di Genova, Marco Bucci. “Abbiamo deciso di aderire con convinzione a questo progetto perché crediamo che il futuro dei trasporti, sia privato che pubblico, sarà concentrato sull’elettrico. Questo ci porterà all’azzeramento delle emissioni inquinanti, specie le polveri sottili, e del rumore prodotto dai motori termici. La transizione alla mobilità elettrica comporterà innegabili benefici ambientali, economici e di salute. Un altro passo verso il futuro che vogliamo per Genova, con l’obiettivo di farla tornare la prima città del Mediterraneo”

La mobilità elettrica si sta dimostrando uno strumento vincente in tutto il territorio e in particolare nei più importanti centri urbani del Paese. Siamo molto soddisfatti di presentare il protocollo d’intesa siglato con il Comune di Genova, città strategica per la realizzazione del nostro piano Nazionale di installazione di infrastrutture di ricarica – ha dichiarato Francesco Venturini, responsabile Enel X- “Grazie all’accordo con ALD Automotive, inoltre, saremo in grado di offrire i nostri servizi ai dipendenti dell’Istituto Italiano di Tecnologia, dimostrando ancora una volta l’impegno del Gruppo nel collaborare con i migliori partner per la realizzazione di progetti innovativi che mirano a rendere più facile il passaggio all’elettrico e a una mobilità sempre più sostenibile e a zero emissioni”.

“Nell’ambito del nostro Sistema di Gestione Ambientale certificato ISO14001 e con l’obiettivo di raggiungere i risultati prefissi – ha spiegato Massimiliano Gatti, direttore dei Servizi Tecnici di IIT -  l’Istituto Italiano di Tecnologia sta proseguendo nella promozione della mobilità elettrica ai suoi dipendenti. Dopo il successo del car sharing aziendale elettrico, lanciato con il progetto MOV-E in partnership con Nissan ed Enel lo scorso anno, continuiamo ad incentivare il personale IIT a contribuire al raggiungimento dell’obiettivo del trasporto a zero emissioni che, con l’installazione della prima colonnina di ricarica agli Erzelli e l’offerta ad hoc per i dipendenti IIT, sembra ancora più realizzabile”. 

La partnership tra Enel X e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) è stata avviata nel 2016 con l’intento di sviluppare progetti legati alla mobilità elettrica e all’efficienza energetica. La collaborazione è proseguita nel 2017 con il lancio del primo car sharing elettrico aziendale presso l’Istituto, grazie alla collaborazione di Nissan che ha fornito due LEAF, e con l’installazione della prima colonnina con tecnologia V2G (Vehicle to Grid) che, quando la regolamentazione in Italia lo consentirà, permetterà di utilizzare le auto elettriche per la stabilizzazione della rete attraverso lo scambio bidirezionale dell’energia accumulata nelle batterie dei veicoli.