Enel, utile netto ordinario a +4,6% nel primo semestre 2018, il Gruppo si conferma leader mondiale nelle rinnovabili

Published on martedì, 31 luglio 2018 17:38

·       Ricavi a 36.027 milioni di euro (36.315 milioni di euro nel primo semestre 2017, -0,8%)

-       in lieve calo principalmente per l’effetto cambi negativo, in particolare in Sud America, parzialmente compensato dai maggiori ricavi registrati dalle rinnovabili, dalla distribuzione in Brasile e Argentina e dalla nuova linea di business Enel X

  ·       EBITDA a 7.857 milioni di euro (7.678 milioni di euro nel primo semestre 2017, +2,3%)

-       in aumento per effetto della crescita organica nelle rinnovabili, degli incrementi tariffari a beneficio della distribuzione in Argentina e Spagna e del miglioramento dei margini nei mercati finali in Spagna e Romania, fattori che hanno più che compensato l’effetto cambi negativo in Sud America

·       EBITDA ordinario a 7.729 milioni di euro (7.532 milioni di euro nel primo semestre 2017, +2,6%) al netto delle partite straordinarie dei periodi a confronto

·       EBIT a 4.875 milioni di euro (4.854 milioni di euro nel primo semestre 2017, +0,4%)

-      in crescita per effetto del miglioramento dell’EBITDA, che ha più che compensato l’aumento degli ammortamenti ed adeguamenti di valore del periodo, dovuto principalmente all’applicazione del principio IFRS 15

·       Risultato netto del Gruppo a 2.020 milioni di euro (1.847 milioni di euro nel primo semestre 2017, +9,4%)

-     in aumento per effetto dei minori oneri finanziari netti, principalmente attribuibili all’efficiente gestione di Gruppo delle passività finanziarie, e del minor carico fiscale

·       Utile netto ordinario del Gruppo a 1.892 milioni di euro (1.809 milioni di euro nel primo semestre 2017, +4,6%)

·       Indebitamento finanziario netto a 41.594 milioni di euro (37.410 milioni di euro a fine 2017, +11,2%)

-      in aumento per effetto delle acquisizioni del periodo, in particolare della società brasiliana Eletropaulo, dell’OPA su Enel Generación Chile, realizzata nell’ambito del processo di riorganizzazione delle partecipazioni societarie del Gruppo in Cile, del pagamento dell’acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2017 e degli investimenti del periodo

Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, ha così commentato “Enel continua la sua traiettoria positiva realizzando solidi risultati finanziari anche nel primo semestre 2018, periodo in cui ha ulteriormente incrementato il margine operativo lordo, soprattutto per effetto delle rinnovabili. Tra giugno 2017 e giugno 2018 abbiamo messo in rete 3.4 GW di nuova capacità rinnovabile in tutto il mondo, stabilendo un altro nuovo record assoluto di capacità installata in dodici mesi tra tutte le aziende del settore. Enel X ha compiuto progressi soddisfacenti in segmenti come il demand-response e, sempre nel semestre, abbiamo realizzato due importanti operazioni: l'acquisizione della società di distribuzione brasiliana Eletropaulo e di una partecipazione nell'operatore wholesale di banda ultralarga Ufinet International, consolidando la nostra posizione tra i leader mondiali nel settore delle infrastrutture. Durante il secondo semestre dell'anno continueremo a concentrarci sulla crescita industriale, puntando sulle rinnovabili e su infrastrutture e reti, mentre continuerà ad avanzare la piena digitalizzazione dell'azienda che permetterà un ulteriore miglioramento dell'efficienza operativa. Proseguirà la semplificazione della struttura di Gruppo e l'integrazione delle nuove attività acquisite. La solida performance del primo semestre ci rende fiduciosi nel confermare i nostri obiettivi per l’anno 2018.”

 

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.