Enel annuncia cambiamenti al top management

Published on giovedì, 2 agosto 2018 15:52

Roma, 2 agosto 2018 - Enel S.p.A. ("Enel") annuncia in data odierna che, a partire dal 1 ° ottobre 2018, Roberto Deambrogio - attualmente a capo della regione Europa e Nord Africa - diventerà direttore Comunicazione del Gruppo. Simone Mori assumerà l’incarico di responsabile della regione Europa e Nord Africa, oltre a mantenere la sua attuale posizione a capo della direzione Affari Europei.

Ryan O'Keeffe, che è stato direttore Comunicazione del Gruppo dal 2014, lascerà la società per cogliere un'altra opportunità professionale, a Londra.

Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, ha dichiarato: "Desidero ringraziare Ryan, anche a nome della Presidente e di tutti i colleghi, per il suo contributo all’azienda negli ultimi quattro anni, durante i quali abbiamo ristrutturato e modernizzato con successo la comunicazione di Enel a supporto del riposizionamento del Gruppo. Sotto la sua guida il brand Enel ha assunto una dimensione globale e un posizionamento digitale molto più forte, e oggi Enel si distingue chiaramente per la sua leadership nella transizione energetica. Simone e Roberto apportano una grande esperienza manageriale ai loro nuovi, rispettivi ruoli, dal momento che, per oltre un decennio, hanno ricoperto una serie di posizioni senior in diverse aree del business. La loro esperienza ci permetterà di proseguire il nostro cammino con lo slancio positivo che ci caratterizza nella Comunicazione e nelle nostre attività in Europa e Nord Africa. Auguro a Roberto, Simone e Ryan tutto il meglio per i loro futuri ruoli. "

Roberto Deambrogio è stato nominato Responsabile dell’area Est Europa del Gruppo nel 2015, ruolo che è stato ampliato nell'aprile 2016 fino a coprire Europa e Nord Africa. Precedentemente ha lavorato in Enel Green Power, dove dal 2010 è stato a capo delle attività in Italia e in Europa, oltre ad essere responsabile per il Sud Africa e il Marocco.

Deambrogio ha cominciato la sua esperienza nel Gruppo Enel nel 2005. Inizialmente ha rivestito il ruolo di assistente dell’Amministratore Delegato per le attività internazionali, e dal 2006 al 2008 è stato responsabile dello sviluppo delle energie rinnovabili nell’ambito della Divisione Internazionale, prima di entrare in Enel Green Power, dove dal 2009 al 2010 è stato responsabile del business development.

Prima di entrare in Enel, Deambrogio ha lavorato presso Pirelli e Bain & Company dove - dal 1998 al 2000 e ancora dal 2002 al 2005 - si è occupato di consulenza strategica, seguendo numerosi operatori multinazionali del settore e lavorando per vari uffici della società in Europa e America Latina. Nel 2001 ha lavorato nell'ufficio londinese di Merrill Lynch, nella divisione Investment Banking.

È laureato in discipline economiche e sociali presso l'Università Bocconi di Milano e ha conseguito un MBA presso la Columbia Business School di New York.

Simone Mori è Direttore Affari Europei del Gruppo Enel da luglio 2014.

In precedenza ha ricoperto diversi incarichi manageriali all'interno del Gruppo Enel. È stato responsabile della Direzione Regolamentazione, Ambiente e Innovazione, con responsabilità in materia di regolamentazione in Italia e all'estero, antitrust e politiche ambientali, oltre a essere responsabile della Carbon Strategy. Ha inoltre ricoperto la carica di consigliere di amministrazione di diverse società del Gruppo Enel in Italia e all'estero.

Nel maggio 2016 è stato nominato presidente dell'associazione dei produttori di energia elettrica Assoelettrica, di cui è stato anche Vice Presidente, e nell'aprile 2017 ha svolto un ruolo fondamentale nella integrazione di tale associazione con Assorinnovabili, che ha portato alla creazione di Elettricità Futura.

È membro del Gruppo Tecnico Energia e del Gruppo Tecnico Europa di Confindustria, oltre che dell'Assemblea Generale e del Comitato Esecutivo dell'OME (Observatoire Méditerranéen de l'Energie).

È stato anche presidente del Gruppo Merceologico Energia Assolombarda, presidente della sezione Energia dell'Unione Industriali di Roma e membro della Commissione Energia di Confindustria.

È membro del consiglio di amministrazione di Bruegel (un think thank europeo, con sede a Bruxelles e specializzato in temi economici) e Senior Transatlantic Fellow del German Marshall Fund degli Stati Uniti.

Svolge attività di docenza in Economia e gestione delle fonti energetiche presso le Università La Sapienza e LUISS Guido Carli di Roma.

Corporate | agosto, 02 2018

Enel annuncia cambiamenti al top management

PDF (0.28MB)DOWNLOAD

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.