Enel avvia la costruzione di un parco eolico da 93 MW in Messico

Published on giovedì, 18 gennaio 2018

·         Salitrillos, il primo impianto di Enel nel Tamaulipas, sarà in grado di generare circa 400 GWh all’anno

 

·         Gli investimenti previsti per la costruzione dell’impianto ammontano a circa 120 milioni di dollari USA

Roma e Città del Messico, 18 gennaio 2018 – Enel, attraverso la controllata per le rinnovabili Enel Green Power México (“EGPM”), ha avviato i lavori di costruzione del parco eolico di Salitrillos (93 MW), il primo impianto Enel nello stato nordorientale messicano di Tamaulipas. L’investimento complessivo per i lavori di costruzione ammonta a circa 120 milioni di dollari USA, in linea con l’attuale piano strategico della società.

L’avvio della costruzione del parco eolico di Salitrillos rafforza la nostra leadership sul mercato messicano, consentendoci l’ingresso in un nuovo stato, strategico e ricco di risorse eoliche” ha commentato Antonio Cammisecra, responsabile di Enel Green Power, divisione Globale Energie Rinnovabili di Enel. “Con la costruzione di questo nuovo impianto, assegnato in seguito al nostro successo in un’asta pubblica, dimostriamo ancora una volta il nostro impegno a realizzare tempestivamente i risultati ottenuti nelle gare in cui partecipiamo, alimentando lo sviluppo sostenibile del Paese con la nostra energia verde”.

L’entrata in esercizio di Salitrillos, che si trova nella municipalità di Reynosa, è prevista entro il 2019. Una volta a regime, l'impianto eolico avrà la capacità di generare circa 400 GWh all'anno. Il cantiere di costruzione di Salitrillos sarà realizzato secondo il modello "Sustainable Construction Site" di Enel, incorporando un uso razionale delle risorse anche attraverso sistemi di risparmio idrico e processi di riciclo.

L’energia elettrica prodotta dal parco eolico verrà venduta alla Commissione federale dell'energia elettrica del Messico (Comisión Federal de Electricidad, CFE) nel quadro di contratti per specifici volumi di energia e relativi certificati verdi di durata pari, rispettivamente, a 15 e 20 anni.

Di recente, Enel si è aggiudicata quattro parchi eolici per una capacità totale di 593 MW, nel quadro della terza asta pubblica di lungo termine lanciata dal Messico dall’avvio della riforma energetica. Tre impianti, Amistad II e Amistad III con una capacità installata di 100 MW ciascuno, e Amistad IV di 149 MW, saranno costruiti ad Acuña, nello stato settentrionale di Coahuila. L'impianto Dolores da 244 MW sarà costruito in China, una municipalità nello stato nordorientale di Nuevo León.

Il Gruppo Enel è il più grande operatore di energia rinnovabile in Messico, sia in termini di capacità installata che di portafoglio di impianti. Il Gruppo gestisce attualmente 728 MW, di cui 675 MW da fonte eolica e 53 MW idroelettrica. Sono attualmente in costruzione l’impianto di Villanueva (754 MW) ‑ il più grande impianto fotovoltaico in costruzione nelle Americhe e il più grande impianto solare di Enel a livello globale – e il parco eolico Amistad (200 MW) entrambi nello stato di Coahuila; e l’impianto fotovoltaico Don José (238 MW) nello stato di Guanajuato.

Enel Green Power, divisione rinnovabili del Gruppo Enel, è specializzata nello sviluppo e gestione di rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell'energia pulita, con una capacità gestita di circa 40 GW e un mix di generazione che include l’eolico, il solare, la geotermia, le biomasse e l'energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative in impianti rinnovabili.

PDF (0.08MB)DOWNLOAD