Enel X si aggiudica ulteriori 156,9 MW si capacità nel demand response in Italia

Published on venerdì, 28 dicembre 2018

·         L’azienda ha ottenuto il 45% della capacità totale assegnata da Terna per i servizi di dispacciamento misti per l’anno 2019

Roma, 28 Dicembre 2018 - Enel X si conferma leader del mercato italiano del demand response (attraverso il progetto UVAM), l’insieme di servizi volti a stabilizzare e rendere più flessibile la rete elettrica e a garantirle sicurezza e bilanciamento. La business line del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e alle soluzioni digitali, si è aggiudicata per l’anno 2019, 156,9 MW di capacità nell’ambito del nuovo progetto nazionale di dispacciamento promosso dal gestore di rete Terna dedicato alle UVAM, le Unità Virtuali Abilitate Miste. La gara ha infatti esteso per la prima volta la possibilità di offrire servizi di dispacciamento di energia ad unità ‘miste’ di produzione, consumo e accumulo (inclusa una prima apertura alle stazioni di ricarica funzionali alla «e-mobility»), mentre prima tale soluzione era limitata alle sole unità di consumo.

Con questo importante risultato proseguiamo la nostra strategia di crescita nel settore delle soluzioni energetiche avanzate in Italia, rafforzando ulteriormente la nostra leadership sul mercato del demand response” ha commentato Francesco Venturini, responsabile di Enel X. “Il nostro know-how in questo settore ci permette di proporre servizi innovativi alle aziende, offrendo l’opportunità di contribuire al mercato dell’energia in un’ottica di consumo consapevole e di efficientamento energetico, per una sempre maggiore sostenibilità del sistema”.

Nel dettaglio, l’asta annuale per il 2019 ha assegnato complessivamente 349,9 MW di cui 332,8 messi a disposizione nella gara nell’area nord/centro-nord e 17,1 MW nell’area del centro/sud, sud e isole. Enel X ha ottenuto la quota più rilevante, aggiudicandosi il 45% della capacità totale per un prezzo di circa 30mila €/MW/anno.

Con le sue soluzioni di gestione della domanda, Enel X è in grado di fornire in tempo reale ai propri clienti gli ordini di bilanciamento per stabilizzare la rete sulla base delle disponibilità ad effettuare il servizio, quando richiesto da Terna. In seguito a quest’ultima aggiudicazione, Enel X gestisce una capacità di demand response pari a oltre 6 GW a livello globale, con presenza in Nord America, Europa Asia e Oceania.

I programmi di demand response o gestione della domanda sono finalizzati ad incentivare i clienti finali ad adeguare i loro consumi energetici per favorire, quando richiesto dal sistema, la stabilizzazione della rete. La gestione attiva della domanda assicura infatti maggiore flessibilità di rete, nonché un uso più efficiente dell'infrastruttura energetica, contribuendo a contenere i prezzi dell'elettricità. Tali programmi corrispondono ai partecipanti un pagamento annuo in cambio della loro disponibilità a rispondere ad eventuali emergenze di rete, oltre a una tariffa aggiuntiva in caso di effettivo dispacciamento.