ENEL: IL CDA INTEGRA L ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA

Published on mercoledì, 7 aprile 2004

Roma, 7 aprile 2004 – Il Consiglio di Amministrazione dell’Enel, riunitosi oggi sotto la presidenza di Piero Gnudi, ha provveduto a integrare l’ordine del giorno dell’Assemblea già convocata per il 21 maggio 2004 in prima e per il 22 maggio 2004 in seconda convocazione.
L’Assemblea sarà quindi chiamata a deliberare anche in merito all’adeguamento dello statuto alla riforma della disciplina delle società di capitali (“Riforma Vietti”) e alla nuova disciplina dei “poteri speciali” dello Stato italiano (golden share) contenuta nella legge Finanziaria 2004.
L’Assemblea sarà inoltre chiamata a conferire un’apposita delega al Consiglio di Amministrazione per un aumento del capitale sociale di circa 38,5 milioni di euro al servizio del Piano di stock option 2004, riservato ai dirigenti del Gruppo e approvato dal Consiglio stesso nella riunione del 29 marzo 2004.
Infine, avvalendosi della delega già attribuita dall’Assemblea del 23 maggio 2003, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato in data odierna un aumento del capitale sociale fino a un massimo di circa 47,6 milioni di euro al servizio dell’esercizio delle opzioni assegnate ai dirigenti del Gruppo con il Piano di stock option 2003, avendo verificato la realizzazione delle relative condizioni di esercizio.
Price Sensitive | aprile, 07 2004

848961-1_PDF-1.pdf

PDF (0.09MB)DOWNLOAD